Welcome

WELCOME TO LOCOROTONDO

consegna chiavi caserma CC (1)

Sindaco di Locorotondo

TOMMASO SCATIGNA

Messaggio di Benvenuto

Siamo lieti di ospitarvi nella nostra bellissima terra.

Il sudore dei nostri avi ha forgiato ogni elemento che qui potrete apprezzare. Il sudore di chi ha estrapolato ricchezza da una zona avida di terra e di acqua. I muretti a secco sono la geniale invenzione di come ricreare con la natura stessa, senza gettare via nulla, di come farsi compagno di viaggio con le colline della Valle d’Itria e realizzare centri storici ricamati con la pietra.

L’unicità del nostro territorio emerge trionfale sulla Valle d’Itria con la panoramica di Locorotondo che domina con i suoi tetti a punta, le cosiddette “cummerse”, e con la grazia di una rotondità tanto unica quanto elegante, simbolo di una ben nota capacità di accoglienza e di condivisione che viene riconosciuta alla cittadinanza di questo paese.

Locorotondo e la Valle d’Itria sono testimonianza di tenacia, di amore per il territorio, di instancabile lavoro: tutte caratteristiche che noi oggi raccogliamo come la più preziosa eredità con il compito di preservarla e farla apprezzare e rispettare da Voi che la visitate, per tramandarla alle generazioni future.

Il Sindaco

Tommaso Scatigna

WELCOME TO
MARTINA FRANCA

sindaco martina franca

Sindaco di Martina Franca

FRANCO ANCONA

Messaggio di Benvenuto

A nome dell’Amministrazione comunale di Martina Franca porgo il benvenuto a quanti vorranno visitare la nostra meravigliosa Valle dei Trulli.

Un territorio, composto dalle città di Martina Franca, Alberolbello, Locorotondo e Cisternino, che se pur appartenenti a tre province diverse, hanno una identità omogenea da un punto di vista storico-architettonico, culturale, ambientale e turistico.

Il paesaggio è punteggiato dai Trulli e dalle tipiche costruzioni delle masserie e nei vicoli dei centri storici trova massima espressione l’arte barocca con i suoi palazzi ignorili. Di grande rilievo sono il Palazzo Ducale, sede del Municipio, e le Chiese del ‘700. E’ un “Paesaggio naturale e costruito” entro il quale si esplicano attività produttive primarie, residenziali e turistiche; terra di mezzo fra il Gargano e il Salento, fra il mar Adriatico e il Mar Ionio, la Valle dei Trulli è formata da aree agricole storicamente consolidate, legate alla silvicoltura, a coltivazioni arboree quali ulivi e vigneti, al pascolo, di cui si riconosce il valore ambientale e paesaggistico, alla zootecnia con specie uniche al mondo come l’asino di Martina Franca e il Cavallo Murgese.

L’area della Valle d’Itria è ricca di eccellenze agroalimentari, quali vino, olio, formaggi, prodotti da forno, carni e salumi, realizzate da maestranze tipiche che conservano artigianalità e tradizione in grado di raccontare storia, cultura, usi e costumi del territorio. Tra queste produzioni ruolo di particolare rilievo assumono il Capocollo di Martina Franca e i vini Doc basati su due varietà autoctone (Verdeca e Bianco d’Alessano).

In un’ottica di comprensorialità, siamo impegnati in un processo di valorizzazione del territorio a livello nazionale ed internazionale, sostenendo l’esperienza del Festival della Valle d’Itria, giunto alla sua 40° edizione, e promuovendo il nostro paesaggio quale bene unico e prezioso in una città di arte e cultura .

Il Sindaco

Franco Ancona

WELCOME TO
ALBEROBELLO

sindaco alberobello

Sindaco di Alberobello

Michele Maria Longo

Messaggio di Benvenuto

Cultura, paesaggio mozzafiato, ospitalità di qualità, enogastronomia di eccellenza, rendono Alberobello una meravigliosa cittadina tutta da scoprire.
Ideale per set cinematografici e vacanze di fascino, Alberobello è il luogo che offre tutto ciò che rende unica un’esperienza di viaggio in Puglia coccolati da una comunità dedita alla cultura dell’accoglienza.
Immersa nella piana della Valle d’Itria dagli odori inconfondibili dei suoi frutteti, giardini e uliveti, Alberobello è Patrimonio dell’umanità scelta dall’Unesco per i suoi trulli, le originali costruzioni a cono realizzate in pietra calcarea secondo un’antica tradizione architettonica. Essi rappresentano una straordinaria opera di ingegneria unica al mondo.
I sapori schietti e genuini della gastronomia sorprendono per la loro semplicità.
Il bianco della pietra che la illumina, i gerani che tingono di rosso i vicoli animati dalle tante botteghe artigianali che sembrano dipinti, archi, nicchie, fregi in pietra, pinnacoli che svettano, offrono al viaggiatore una visione fiabesca.
Visitarla è un’esperienza che rallegra lo spirito, seduce i sensi, incuriosisce le menti.
Benvenuti nella Capitale dei trulli.

Il Sindaco

Michele Maria Longo

 

WELCOME TO
CISTERNINO

sindaco cisternino

Sindaco di Cisternino

Donato Baccaro

Messaggio di Benvenuto

Desidero porgere un caloroso saluto di “benvenuto” a quanti sceglieranno, per la prima volta, il nostro comprensorio per trascorrere le proprie vacanze o, semplicemente, qualche giorno e un “ben tornato” a quanti sono già stati tra noi negli anni passati e vi faranno ritorno memori delle belle giornate vissute.
Porgo i miei saluti nel segno dell’accoglienza, che caratterizza i nostri paesi e i nostri concittadini, grazie alla quale ognuno tra noi si sente circondato d’affetto come a casa sua, potendo vivere giorni piacevoli alla scoperta della bellezza del territorio e del suo paesaggio, delle preziose testimonianze storiche, architettoniche e culturali.
Il nostro territorio si presenta vivace in ogni periodo dell’anno, grazie ad una continua programmazione di eventi culturali, ludico-sportivi, musicali ed enogastronomici, tra i quali ognuno può scegliere quello a lui più congeniale per rilassarsi o per gustare genuine specialità e tradizionali piatti, preparati con cura con l’impiego di prodotti locali e a filiera corta.
A tutti l’augurio di piacevoli vacanze tra noi.

Il Sindaco

Donato Baccaro