Campionato di Basket serie DNB1
PalaWoytjla, Domenica 12 ottobre
Valle D’itria Basket Martina -Planet Basket Catanzaro 86-80

Tabellini:

Valle D’itria Basket Martina: Forti, Caroli ne, Camassa ne, Bruno 11, Friuli ne, Schiano 24, Mastroianni 11, Dimarco 15, Salvadori 18, Nwokeoye 5. All. Russo

Planet Basket Catanzaro: Fratto ne, Carpanzano 10, Battaglia 8, Naso 18, Zofrea ne, A.Scuderi 7, Sereni 3, Morici 0, Fall 25. All. Tunno

Arbitri: Marco Leggeri di Lecce, Danny Lillo di Brindisi.

Parziali: 21-18; 40-44; 62-59; 78-78; 86-80

Valle D’itria Basket: TL 9/15 T3 7/32

Planet Basket Catanzaro: TL 15/23 T3 11/29

DimarcoEsordio vincente sul parquet di casa per la giovane squadra di coach Russo. Battuto il Catanzaro, in una gara che ricalca in un certo senso quella vinta domenica scorsa a Venafro, con Schiano ancora in doppia cifra e Dimarco regista e trascinatore. Seconda vittoria in due partite, ma coach Russo invita a stare con i piedi per terra: “Una gara di grande intensità conquistata da una squadra che, ripeto, ha un’anima. Non facciamoci illusioni, dobbiamo già pensare a domenica prossima al Maddaloni”.

Primo quarto di estremo equilibrio con le squadre che si studiano. Dimarco perfetto regista: la squadra viaggia sulla stessa lunghezza d’onda. La difesa è quasi perfetta e riesce a contenere le incursioni di Naso e Carpanzano. Dieci minuti che scorrono punto a punto con il Martina che riesce a dominare nell’ultimo minuto e con la bomba di Dimarco, sulla sirena, fissare il risultato sul 21-18.

Il secondo periodo si apre con la tripla di Battaglia per il 21-21. Catanzaro allunga dalla distanza sul 23-29 con Carpanzano e Naso, incontenibile dalla distanza. Bruno e Dimarco continuano ad essere una spina nel fianco della retroguardia calabrese ma il punteggio vede sempre avanti gli uomini di Tunno per 28-36. Il Martina macina chilometri e recupera con Obinna. Schiano è una saetta in contropiede e  ricuce sul 33 a 36. Bruno serve un assist da manuale a Mastroianni per il sorpasso DueEsse sul 37-36. Naso riallunga il margine, dall’area dei tre punti, 42-37. Obinna con il primo fallo in attacco manda Fall dalla lunetta, con solo 1/2.  Dimarco fa fallo su Sereni che dalla lunetta realizza il 44 a 37 prima della tripla di Schiano che chiude la seconda frazione sul – 4 (40- 44).

Nella ripresa il Martina è vorace.  Schiano è una saetta e porta sul 54-45 la DueEsse, nonostante la bomba di Battaglia che da fiato al Catanzaro (54-51 al 28’). Con grande personalità gli arancioblu riescono a contenere i calabresi che spingono sull’acceleratore. L’intesa tra Bruno è Schiano è studiata e realizzata (66-63 al 32’). Nessuno molla, nonostante la grande intensità. Fall è un fiume in piena, e realizza 8 punti in poco più di un minuto (73-78 al 39’) . Il recupero martinese passa dalle mani di Dimarco che piazza la bomba del pareggio sulla sirena e fa esplodere il palazzetto. I minuti dell’over time bruciano come il fuoco: dalle scarpe escono scintille, la difesa martinese è una saracinesca e il contropiede rapido, Dimarco è un’artista quando offre assist, Bruno non si fa pregare due volte 82-78. Il Tap in finale di Salvadori mette in cassaforte il risultato, fissandolo sul finale di 86-80.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here