Con il sostegno dei comuni di Cisternino e Roseto Valfortore, insieme con l’Associazione Pugliesi nel mondo, verrà presentato stasera, sabato 9 agosto, in anteprima nazionale ala castello Carlo V di Monopoli il Cd “Ulysses”, Terra di approdi, passaggi e partenze.
Presentazione a cura di Domenico Zizzi del lavoro dei quattro compositori Francesco Antonioni, Bruno Moretti, Vito Palumbo e Francesco Traversi.

ulyssesIl disco è dedicato a Leonard Falcone (5 Aprile 1899 – 2 Maggio 1985), emigrato a 16 anni negli Stati Uniti partendo dal suo paese natale Roseto Valfortore e diventato con orgoglio cittadino del Paese che lo ha ospitato, baritono virtuoso e direttore delle Bande presso la Michigan State University. Dalla sua morte, il Blue Lake Fine Arts Camp dedica a lui il Leonard Falcone International Euphonium and Tuba Festival con l’impegno di promuovere tra i giovani l’arte e la bellezza.

La tragedia della cronaca spesso interpella l’arte perché traspormi il dolore di un uomo nella sofferenza di tutta l’umanità. È la metafora dell’esistenza che trova spesso voce e corpo nella letteratura come nella musica.

Partendo dal romanzo di Joyce, questo disco vuole dare suono e melodia al rumore indistinto del passo dell’anonimo emigrante che, ieri come oggi, attraversa il solco di una terra che sa accogliere, illudere e tradire.

Sono le note di chi gioca con il filo e si lascia intrecciare; senza sperare di dipanare la matassa, e finire così per porre tristemente fine al gioco. Sono le note di quattro compositori (Francesco Antonioni, Bruno Moretti, Vito Palumbo e Francesco Traversi), diversi per sensibilità e formazione, capaci però di comporre un’Odissea che si perpetua in ogni partenza, passaggio ed approdo.

“Se fossimo saggi come i Feaci, ci faremmo raccontare le storie dei naufraghi come fossimo noi stessi naufraghi, per tentare di salvarci e crescere, creare nuova bellezza e nuovi suoni”, dicono gli organizzatori

L’entusiasmo di Domenico Zizzi, curatore del CD, e il sostegno dei Comuni di Roseto Valfortore e Cisternino insieme all’Associazione Pugliesi nel mondo, fanno di questo lavoro musicale la piattaforma per le celebrazioni anniversarie che ci svolgeranno nel 2015.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here