Trasporti: tutto da rifare per la provincia ionica, a cominciare dalla Sud-Est, parola di Renato Perrini
Il candidato al Consiglio Regionale (Oltre con Fitto) interviene su un tema di cui, purtroppo, si parla da decenni, con una situazione che sembra cristallizzata nel tempo nonostante le tecnologie avanzino e le esigenze dei viaggiatori pure.

treno sud-est“Senza infrastrutture e servizi efficienti ipotizzare nuovo sviluppo è solo una utopia. Ritengo che si debba prendere atto delle  realtà e prevedere, dopo il 31 maggio, una vera e propria rivoluzione in Puglia, che riguardi, tra le tante emergenze, quella dei trasporti. Una delle carenze più significative riguarda, sopratutto per la provincia di Taranto, il servizio fornito dalla Sud-Est. A fronte di tante risorse sprecate, di cui come sappiamo si sta occupando la magistratura, assistiamo quotidianamente a disservizi che si concretizzano, ormai in modo continuativo, con l’attivazione parziale di trasporti sostitutivi su gomma. Trasporto su autobus che non garantisce né il rispetto degli orari né è in grado di assorbire tutta la utenza. E’ segnalato da tempo che molti ragazzi che devono trasferirsi quotidianamente per frequentare i corsi scolastici,  sono lasciati a piedi, e che, inoltre, non si riesce a contattare gli uffici della società. Ritengo che si debba provare a rimediare nell’immediato a questo stato di cose, garantendo quantomeno il necessario supporto alla utenza, e inserendo questa problematica nelle priorità della agenda del prossimo governo regionale. Per questo chiedo di sostenere la lista Oltre con Fitto per un indispensabile cambiamento, dopo i disastri della gestione Vendola-Emiliano”.

 

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here