È costato l’arresto domiciliare ad una giovane trentatreenne di Cisternino, già nota alle forze dell’ordine, la detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
I militari della Stazione di Cisternino continuamente in allerta contro lo spaccio di stupefacenti e a seguito di una fase investigativa hanno colto la donna in flagranza di reato. Le perquisizioni, avvenute anche nell’abitazione della rea, hanno portato alla luce la detenzione di 360 grammi di marijuana in un unico involucro e altre quattro piccole buste con altri 11 grammi.
I militari dell’Arma dopo le formalità del caso e le dovute denunce hanno posto la giovane agli arresti domiciliari

Evelina Romanelli

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here