“Social Pro League” è lo speciale campionato delle tifoserie delle squadre di Lega Pro che si sfidano a colpi di “mi piace” e di condivisioni su uno dei più frequentati social network mondiali.
social pro leagueE se la squadra di calcio si attesta al dodicesimo posto con 35 punti in classifica, su Facebook c’è un Martina che avanza e va a caccia di un’altra finale. Social Pro League, il campionato tra le fan page delle squadre della ex serie C, è giunto ai quarti di finale. I biancazzurri, grazie ai numerosissimi voti dei tifosi, hanno già battuto la Feralpisalò per 4-1 negli ottavi ed ora devono vedersela con la Giana. Sul campo virtuale non ci sono precedenti tra i biancazzurri e i leoni del Garda: le due squadre si incontrano per la prima volta nel campionato ‘social’ di Lega Pro e soltanto una accederà di diritto alle semifinali. I 3.000 martinesi coinvolti dovranno avere la meglio sui 5.500 fan della pagina Facebook avversaria: numeri alla mano, i padroni di casa non sono i favoriti, ma l’affetto dei tifosi può fare la differenza. Le votazioni sono aperte fino all’8 Aprile e il Martina ha tutte le carte in regola per poter battere i rivali gorgonzolesi! Al seguente link è disponibile il regolamento del gioco. Il campionato è del tutto innovativo perché per la prima volta i tifosi ne sono i veri protagonisti: sono infatti loro a stabilire chi vincerà i match votando le pagine Facebook in sfida. Dopo aver visitato la pagina Facebook di ogni compagine, i tifosi possono votare assegnando a ciascuna un punteggio che va da 0 a 5 stelline. Il club che ottiene il punteggio più alto accede al turno successivo, l’altro abbandona la gara. Il campionato è suddiviso in 6 giornate di gioco, dai trentaduesimi alla finalissima. Per ogni turno, i tifosi sono chiamati a valutare un aspetto diverso delle pagine social, fino ad arrivare alla grande finale che decreterà la squadra Campione d’Italia di Social Pro League. Ecco le squadre in sfida in questo turno di gioco: Casertana-Vigor Lamezia; Torres-Pisa; Pordenone-Reggiana; Giana-Martina Franca.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here