Sfigura a colpi di taglierino una 71enne credendo si tratti della sua ex-moglie e fugge. I Carabinieri di Barletta rintracciano in Molise il 58enne di Andria, arrestandolo con l’accusa di tentato omicidio.
carabinieri-arrestoL’uomo si è reo protagonista di una brutale aggressione ai danni dell’ignara vittima che si trovava in auto accanto alla cognata dello stessi aggressore. Il 58enne era appena uscito dal carcere appena due settimane prima, condannato per aver già tentato di ammazzare l’ex moglie. Nonostante ciò, la sera del 16 marzo scorso a Barletta, notando la cognata in auto con un’altra donna, ha ritenuto che quest’ultima fosse la ex e non ha esitato ad aggredirla. Ha aperto lo sportello lato passeggero e, dopo averla presa per i capelli, l’ha ferita ripetutamente con un coltello alle guance e al collo, mancando la giugulare per pochi millimetri. Resosi conto dell’errore, l’uomo è poi fuggito. Immediate le sue ricerche da parte dei carabinieri, che fine lo hanno rintracciato in un’abitazione del comune di Bojano, in Molise, dove è stato arrestato. Su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, l’uomo è stato trasferito nella casa circondariale di Campobasso. La donna è stata ricoverata nell’Unità di chirurgia plastica e ricostruttiva del Policlinico di Bari; la prognosi è di 40 giorni.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here