Servizio civile anche a Martina Franca: è fissato per giovedì 23 aprile il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione alla selezione. La durata del servizio è di dodici mesi e si articola su 30 ore settimanali, 6 giorni lavorativi, con flessibilità oraria. Ai volontari in servizio civile spetta un assegno mensile di 433,80 euro.
servizio-civileIn particolare, Arci Servizio Civile Martina Franca attiverà otto progetti, per un totale di 75 posti in diverse sedi di attuazione: Cooperativa sociale Spes, Circolo Culturale Salvador Allende, Fondazione San Girolamo Emiliani, Fondazione Paolo Grassi, Pomona Onlus, Arci UISP Crispiano, Comune di Locorotondo, Comune di Cisternino, Istituto Comprensivo Chiarelli, Istituto Comprensivo Giovanni XXIII, Circolo Didattico Mancini di Crispiano, ASL TA 1 Dispartimento di Salute Mentale, Cooperativa Sociale Eureka, Comitato Territoriale Uisp Valle d’Itria, Polisportiva Arci Martina, ASD la Palestra. Le domande pervenute sono state 115 e i ragazzi sono intervenuti all’incontro numerosissimi (in tutto 95), fiduciosi e pieni di aspettative.
In questi ultimi anni i tagli alla dotazione del Fondo nazionale del SC hanno prodotto il paradosso di rendere il SCN un’opportunità per pochi; nella prospettiva della nuova riforma si indica al contrario “un Servizio Civile Nazionale universale, come opportunità di servizio alla comunità e primo approccio all’inserimento professionale, aperto ai giovani dai 18 ai 29 anni che desiderino confrontarsi con l’impegno civile, per la formazione di una coscienza pubblica e civica.”
“Il risultato ottenuto già con questo bando”, sottolinea il Presidente di Arci Servizio Civile Martina Franca, Lorenzo Micoli, “con un incremento del numero totale di giovani che saranno impiegati quasi pari al doppio rispetto a quello precedente, ci permette di tornare a ben sperare e di coinvolgere un numero importante di giovani.”
Il percorso fatto in questi anni ha testimoniato come per i giovani il Servizio Civile Nazionale sia un’esperienza di formazione, di partecipazione e impegno nella comunità, di crescita professionale, di contatto con il mondo del lavoro.
Arci Servizio Civile di Martina Franca, ha impiegato in Valle d’Itria diverse centinaia di volontari dall’entrata in vigore delle Legge 64/2001 (che istituisce il Servizio Civile Nazionale), in continuità con il servizio prestato precedentemente dagli obiettori di coscienza. Sono stati coinvolti, in media, circa 45 giovani all’anno impegnati in progetti in più settori, nel sociale, per la cultura, per la tutela ambientale.
La segreteria di Arci Servizio Civile, in via Giuseppe Chiarelli 18, sarà aperta per informazioni e per la consegna delle domande per i restanti giorni prima della scadenza del bando: lunedì dalle 15,30 alle 17,30, martedì dalle 9,00 alle 13,00, giovedì dalle 9,00 alle 14,00.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here