Sequestrati beni alla mafia tarantina: operazione “Alias 2”: quattro milioni di euro e due arresti
polizia e finanzaDa stamani  è in corso di esecuzione da parte della Squadra Mobile della Questura Taranto in collaborazione con il “GICO” della Guardia di Finanza di Lecce  una vasta operazione antimafia, coordinata dalla DDA di Lecce, con il sequestro di numerosi beni riconducibili all’organizzazione criminale riconducibile ai capi storici della malavita tarantina Orlando D’ORONZO  e Nicola DE VITIS. I beni sequestrati ammontano ad un valore che supera i quattro milioni di euro. Nel corso dell’operazione si è altresì proceduto all’arresto di due persone inserite nel gruppo criminale e responsabili di due gravi atti intimidatori verificatisi a Taranto. Aggiornamenti a seguire

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here