Anche la Regione Puglia emana le linee guida per l’anno scolastico 2017-2018

A seguito di una inchiesta portata alla luce dal quotidiano “Il Mattino” circa le disparità e ritardi nell’erogazione dei contributi per l’acquisto dei libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado,  la Ministro Fedeli rispondeva con un comunicato che facesse sperare in meglio e soprattutto che finalmente un diritto fondamentale come l’istruzione venisse realmente tutelato e soprattutto sburocratizzato.

Dal 9 febbraio 2017 sino al 18 luglio 2017 nessuno aveva notizie circa le modalità di richiesta del contributo. Solitamente a fine anno scolastico veniva consegnata informativa a tutti i genitori per il tramite delle istituzioni scolastiche, quest’anno nulla.

Siamo giunti a poco più di un mese dal suono della campanella ed in estremis si corre ai ripari.

Il 18 luglio 2017 il Ministero ha deliberato l’impiego di   € 32.981.794,80 e altri  10 milioni di euro da suddividere tra le regioni italiane che stanno  provvedendo alla predisposizione delle domande.

Le prime a deliberare in merito sono state le regioni  Veneto, Toscana, Lombardia ed Emilia Romagna.

Anche la Regione Puglia ha deliberato.

Possono presentare domanda su apposito modello le famiglie con studenti frequentanti le scuole medie superiori di primo e secondo grado con valore isee €10632,94. La domanda va presentate entro il 30 settembre 2017 presso le segreterie delle scuole che entro il 7 ottobre trasmetteranno ai comuni.

Risultati immagini per libri testo

 

 

 

 

 

© 2017, Mariangela Palmisano. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here