Sabato prossimo, 27 settembre, si celebra la Giornata Mondiale del Turismo e l’associazione Ecomuseale di valle d’Itria – sezione di Martina Franca,  in occasione dell’ultima giornata dei Puglia Open Days, accoglierà i visitatori presso le Sale Storiche del Palazzo Ducale di Martina Franca, aperte straordinariamente dalle ore 20.00 alle ore 22.30, concludendo cosi la stagione estiva.

faLo comunica l’Arch. Maria Luisa Bello, che ricorda come Puglia Open Days fosse un programma di aperture straordinarie con visite guidate, che anche quest’anno è  stato riproposto  al Palazzo Ducale di Martina Franca a partire da sabato 5 luglio e terminerà proprio sabato 27 settembre.
Durante gli  Open Days 2014, organizzati dall’Assessorato regionale al turismo e attuato da Pugliapromozione, con il MIBACT, la Conferenza Episcopale Pugliese, l’ANCI Puglia, l’UNPLI Puglia (il comitato regionale delle Pro Loco), e grazie alla collaborazione dell’associazione Ecomuseale di valle d’Itria, i visitatori hanno potuto godere dell’apertura straordinaria delle  sale del piano nobile del Palazzo Ducale di Martina Franca, che sono rimaste aperte straordinariamente dalle ore 20:00 alle ore 22:30. Ottimo l’afflusso del pubblico di italiani e dei tanti stranieri che hanno apprezzato la nostra regione rendendola una delle mete turistiche più gettonate di Italia, insieme a loro però, anche tanti pugliesi mossi dalla voglia di scoprire e apprezzare le bellezze di Martina Franca.  I visitatori sono stati accolti dagli operatori dell’Associazione Ecomuseale di valle d’Itria – sezione di Martina Franca, che li hanno accompagnati tra storia e tradizioni, arte e cultura alla scoperta dei dipinti settecenteschi del pittore Domenico Carella e le meraviglie del Palazzo Ducale.
Ultimo appuntamento di questa estate, quindi, il 27 settembre dalle ore 20.00 alle ore 22.30. Gli Open Days ritornano con le loro aperture straordinarie delle sale storiche del piano nobile di Palazzo Ducale il 1° Novembre.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here