Pubblicazione online sul sito del comune di Martina Franca del PRG: il PD la definisce “un’azione forte nel solco del rispetto delle regole e della trasparenza!”

martina dall'altoIl Partito Democratico e i Giovani Democratici di Martina Franca esprimono piena soddisfazione per il lavoro che ha portato in questi giorni alla messa in rete, sul sito istituzionale del Comune di Martina Franca, del Piano Regolatore Generale.

“Nell’era del digitale, potrebbe apparire quasi scontato che, cittadini e non, possano da qualunque parte del mondo con un semplice clic prendere visione di cartografie ed elaborati relativi al territorio – scrivono i responsabili di PD e GD -. Questo dato, però, non è così scontato quando si parla di Martina Franca, una città in cui le questioni urbanistiche hanno sempre rappresentato un tabù per molti, gestite per decenni come “affari” ad appannaggio di pochi. Per anni abbiamo assistito impotenti a destinazioni d’uso modificate negli studi di tecnici privati e di avvocati!
Rendere accessibile il Piano Regolatore sul sito internet significa compiere una scelta forte, finalmente, a favore di TUTTI i CITTADINI e mettere chiunque nella condizione di poter accedere direttamente alle informazioni che riguardano il proprio territorio.
Il nostro ringraziamento per questo va al Sindaco, Franco Ancona, assessore all’urbanistica.
Vogliamo ricordare che è proprio grazie alla determinazione del nostro Sindaco e di questo Consiglio Comunale è stato possibile intraprendere, dopo 30 anni, il cammino che porterà all’approvazione del nuovo Pug (Piano Urbanistico Generale). Lo scorso 20 marzo il Consiglio Comunale ha già adottato il Documento Programmatico Preliminare (anche questo disponibile sul sito istituzionale) atto propedeutico all’approvazione del nuovo Piano Urbanistico Generale che sostituirebbe uno strumento ormai vetusto e inadeguato quale l’attuale Piano Regolatore Generale risalente al lontano 1984.
La città attende da troppi anni un Piano adeguato alle sue esigenze. Sappiamo che questo percorso non è semplice e i suoi tempi non sono rapidi ma siamo convinti che solo chi (come in questi tre anni più volte dimostrato) è libero da quegli interessi, che da sempre imbrigliano lo sviluppo della città, può portare avanti con risolutezza risultato storico per Martina”

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here