Mercoledì 17 settembre, puntuale con la data di inizio dell’anno scolastico, partirà su tutto il territorio della provincia di Bari il servizio di trasporto scolastico per gli alunni disabili che frequentano le scuole secondarie di II grado e quello di assistenza alla comunicazione (LIS) per gli alunni audiolesi che frequentano le scuole di ogni ordine e grado. Sono interessati tutti i comuni della provincia.

provincia di bariLo comunica l’ufficio stampa provinciale attraverso la seguente nota:
La giunta provinciale guidata dal Presidente, Francesco Schittulli, nonostante il significativo taglio di fondi e l’incertezza istituzionale sull’attribuzione di competenze in materia di servizi sociali nel passaggio alla Città Metropolitana, ha voluto garantire per tutto l’anno scolastico (e non solo fino al 31 dicembre, data che segna il passaggio al nuovo Ente) la continuità di un servizio primario ed essenziale.

“Le politiche sociali sono state il pilastro e la priorità di questa Amministrazione che si è distinta per interventi e servizi altamente qualificati ed innovativi.– afferma il Presidente, Schittulli -. Il diritto all’istruzione e all’integrazione per gli studenti diversamente abili, garantito dall’assistenza specialistica, non può essere messo a rischio, né subire interruzioni. Di qui l’impegno della Provincia, con sforzi gestionali ed economici, di dare continuità anche per quest’anno al servizio”.

Sono oltre 2 milioni di euro i fondi stanziati dalla Provincia per l’assistenza specialistica: il trasporto scolastico interesserà tutti Comuni del territorio, mentre saranno 70 gli assistenti alla comunicazione impegnati con altrettanti alunni audiolesi che frequentano le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Bari.

“A breve – conclude l’Assessore ai Servizi alla Persona, Giuseppe Quarto- saranno anche conferiti gli incarichi ad oltre 500 educatori impegnati in favore di alunni diversamente abili che frequentano gli istituti superiori della provincia di Bari”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here