Sabato 17 maggio “Il trullo di Marziolla” alla ricerca del trullo più antico e domenica 18 maggio Acropoli di Puglia per conoscere i frantoi della Valle d’Itria.

Due appuntamenti promossi dal GAL Valle d’Itria, in collaborazione con il CEA – Centro di Educazione Ambientale di Cisternino –  e la Cooperativa Serapia, nell’ambito di un programma di appuntamenti alla scoperta del bel paesaggio e della cultura frantoiana del territorio di Martina Franca, Cisternino e Locorotondo. Il prossimo fine settimana sarà dedicato alla conoscenza dell’architettura rurale e in particolar modo delle costruzioni in pietra a secco, simbolo della Valle d’Itria.

Sabato 17 maggio alle ore 17.00 visiteremo il trullo più antico conosciuto nella Murgia, situato in agro di Locorotondo. Tra boschi di fragno, seminativi e passatoi, giungeremo così al Trullo di Marziolla, tra la contrada Marziolla e Lamie affascinate. Il sito, dal grande fascino, è inserito in uno scenario incantato tra uliveti, vigneti e trulli, frutto della laboriosità della comunità locale. Durante la visita, il GAL Valle d’Itria presenterà il progetto EPULIA (Enjoy Puglia using Ubiquitous technology in Landscape Interactive Adventures), che mira a sviluppare una piattaforma di applicazioni tecnologiche innovative, attraverso cui chiunque potrà fruire del territorio in modalità interattiva, multimediale e mobile.

Domenica 18 maggio alle ore 10.00, immersi nella cultura frantoiana del Frantoio Acropoli di Puglia a Martina F.ca, si terrà un piccolo corso per la scoperta dell’oro verde della Valle d’Itria. Un percorso di educazione all’assaggio che ci aiuterà a comprendere le qualità e i difetti dell’olio di oliva, oltre agli abbinamenti con le pietanze povere di cui è ricca la nostra dieta mediterranea.

L’ultimo appuntamento in calendario di questo corso è previsto domenica 25 maggio a masseria Ferragnano e consisterà in una prova di assaggio collettiva sulla conoscenza degli olii di famiglia; a seguire verranno consegnati gli attestati ai partecipanti.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here