Castagne e vino novello rappresentano senz’altro due elementi simbolo della stagione autunnale. Le caldarroste che sfrigolano sul fuoco e il “ribollir dei tini” da cui “va l’aspro odor dei vini l’animo a rallegrar” evocano tradizioni di tempi non tanto lontani che si vogliono riscoprire e rivivere insieme.
E domenica 16 novembre, a partire dalla 20.30, si potranno vivere momenti conviviali presso il  Villaggio di Sant’Agostino, ex Convento delle Agostiniane, nel cuore del centro storico di Martina Franca, dove generazioni di ragazze e ragazzi hanno vissuto l’infanzia degli ultimi decenni. A organizzare l’evento denominato “Sapori d’autunno” è il Villaggio di Sant’Agostino, in collaborazione con la Confraternita del Santissimo Sacramento e Monte Purgatorio, dalla Basilica di San Martino, dall’Ufficio Missionario della Diocesi di Taranto, e dalla Vicaria di Martina Franca con la partecipazione dei Gruppi Scout Agesci di Martina Franca. E’ prevista la degustazione di ravioli alle castagne, castagne, porchetta e vino novello. La serata sarà allietata a ritmo di pizzica dal gruppo “Impronte di Puglia”. L’ingresso è gratuito, e saranno liberamente raccolti fondi a favore delle missioni in Burundi.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here