Nei giorni scorsi la sezione cittadina di Martina Franca del Partito Democratico ha ospitato presso il proprio Circolo i Segretari e i Capigruppo dei Circoli PD della provincia di Taranto, il Segretario Provinciale Walter Musillo e il Vice Giampiero Mancarelli, per dialogare della nuova provincia che si formerà il prossimo 27 settembre.
Un incontro interlocutorio, con una richiesta esplicita partita dal capogruppo martinese Vito Pasculli: non cadere in quello che è stato definito “il tranello delle grandi intese” e, in senso propositivo, dare spazio al nuovo patto generazionale
Ancona Angelo“In coerenza con quanto detto in occasione dell’ultimo congresso – dichiara il segretario comunale Angelo Ancona .abbiamo chiesto ai Segretari provinciali, Musillo e Mancarelli, di far ripartire la proposta dalla base, dai circoli. Ė emersa la volontà comune di proporre, come nuovo Presidente della Provincia, un Sindaco che sia espressione del Partito Democratico e che sia sostenuto da una squadra di Consiglieri comunali del centrosinistra”.
Chiara ė stata la proposta del Capogruppo Vito Pasculli: prendere come esempio l’esperienza comunale martinese e replicare in provincia la politica basata sul patto generazionale.
“I Capigruppo e i Consiglieri comunali hanno un compito molto importante e pieno di responsabilità – continuja  Ancona -. Saranno loro a determinare scelte delicate e importantissime per il futuro della provincia in quanto saranno gli unici, trattandosi di elezione indiretta, ad avere diritto di voto”.
Nella nota stampa diffusa dalla segreteria viene evidenziato come sia “emersa fortemente durante l’incontro la volontà  dei circoli di non cadere nella trappola delle larghe intese, nell’interesse comune di ridare dignità alla nostra Provincia, terra ricca di storia e di cultura, che negli anni ė stata protagonista e vittima di una politica poco lungimirante”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here