I biancazzurri della Pallavolo Martina, ripescati in serie B1, nulla hanno potuto al cospetto del Cosenza, una dell squadre più attrezzate del campionato. La sconfitta per 0-3, con parziali senza storia, raccontano di una partita che è servita alla società martinese per inserire i due nuovi arrivati, Palumbo e Lospalluto, e continuare nel lavoro di costruzione di una squadra giovane che deve ancora trovare la propria identità e, soprattutto, la propria collocazione  nel campionato

Di seguito commento e tabellino a cura dell’ufficio stampa della PM

Cosenza tra le big del campionato, Martina che è attualmente un cantiere aperto. Come da pronostico i calabresi non hanno problemi a superare la PM continuando la corsa verso per parti alte della classifica. Per i biancoazzurri da registrare l’arrivo e l’esordio del laterale Palumbo e del centrale Lospalluto, innesti che alla lunga potranno dare risultati ma che contro la corazzata Cosenza non cambiano un risultato scontato. La gara. Il primo parziale è un monologo locale sin dall’8-3 del primo parziale (errore in battuta di Sottilaro). L’8-1 di parziale dei locali apre la voragine sino al secondo tecnico (16-4) e la reazione del Martina è inconsistente. Panessa chiama il discrezionale sul 22-7 per serrare le fila prima del 25-8 decisivo di Astarita. Nel secondo parziale il Cosenza continua a ricevere con alte percentuali e gli errori da parte martinese sono decisivi. L’ace di Testagrossa apre il primo varco decisivo (12-5) ma il muro di Siena costringe Del Federico al time-out (13-7) comunque su un rassicurante vantaggio interno. Il -6 regge sino al 16-10 (servizio sbagliato da Canistrà), Palumbo va a referto con un suo block-out ma il Cosenza risponde con un 6-1 di parziale che chiude il set (25-12). L’8-1 del primo tecnico segna di fatto il terzo parziale, la PM si riavvicina con l’ace di Siena e l’attacco in rete di Canistrà (12-8) che si rifà con l’ace del 18-11. Di qui in poi solo Cosenza, e Martina costretto a contare solo due punti nei nove scambi successivi. Cronaca di una gara con in campo valori totalmente differenti, valori che per quanto concerne la Pallavolo Martina non potranno essere valutati del tutto sino alla composizione completa di un roster che, dopo le vicissitudini di inizio stagione, è ancora in fase di costruzione.

Campionato Nazionale Volley Maschile Serie B1 gir. C 2014/15
4° giornata di andata – Domenica 16/11/2014 ore 18 – PalaFerraro-Cosenza
GRUPPO VENA COSENZA – PALLAVOLO MARTINA 3-0
Parziali: 25-8; 25-12; 25-13.

GRUPPO VENA COSENZA: Cannistrà 15, Aprea 2, Rizzuto (L), Civita 1, Fontana 6, Conti 3, Astarita 13, Mirabelli 0, Guerrazzi 3, Piluso 0, Smiriglia 0, Zito (L), Testagrossa 11. Coach:  Horacio Del Federico. Att.: 63%; Ric.: 70%; Muri: 2; Ace: 8; Err. Serv.: 13.
PALLAVOLO MARTINA: Mancini (L), Massafra 0, Siena 3, Ceppaglia 3, Palumbo 1, Lospalluto 2, Fortunato 0, Petronella 0, Sottilaro 4. Coach: Tommaso Panessa. Att.: 42%; Ric.: 52%; Muri: 2; Ace: 1; Err. Serv.: 7.

Arbitri: Giovanni Giorgianni (Roccalumera) – Marco Molino (Messina).
Durata set: 21’, 25’, 24’ tot. 70’. Note: spettatori circa 100.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here