Musica e parole a Martina Franca in onore del grande compositore

dukeNel centenario della nascita di Billy Strayhorn (1915-1967), Antonella Chionna decide di approfondire la figura del compositore, braccio destro e arrangiatore di Duke Ellington, in un percorso musicale audace che rivisita le composizioni del grande compositore; ad accompagnarla in questo viaggio, Andrea Musci: chitarrista e compositore di mirabile poesia compositiva. Venerdì 20 novembre alle ore 19.00 la Fondazione Paolo Grassi ospiterà la conferenza-concerto a cura del duo Chionna-Musci che, assieme ad Agostino Convertino, illustrerà al pubblico gli aspetti chiave della personalità di Strayhorn, tracciando un percorso storigrafico e musicale da non perdere.
Nell’occasione sarà inoltre presentato in anteprima il disco “Halfway to dawn” di Antonella Chionna (voce) e Andrea Musci (chitarra), in uscita il 29 novembre 2015 per la casa discografica Dodicilune.
A proposito del progetto Antonella Chionna afferma: “La figura di Billy Strayhorn colpisce, non solo dal punto di vista musicale: è la profondità di pensiero che compenetra la ricercata dimensione compositiva; stessa raffinatezza che porterà il Duca ad includere “Bill” in molte produzioni originali. Affascina, l’affinità elettiva: animo introverso, “diverso”, amante del buon gusto, dei “piaceri” terreni (non è un caso che la sua biografia si chiami “Lush life”), spirito socievole e generoso; colpisce ancor di più il rapporto con le cantanti, la naturalezza nel venir loro incontro quasi la parola possa dischiudere un significato aggiuntivo della composizione, illuminante a tal proposito la testimonianza di Lena Horne, e il senso poetico di una vita che predilige le sfumature , i luoghi d’ombra : memorabile la conversazione in cui Strayhorn confida ad un’amica che preferirebbe essere “Halfway to dawn”, in perenne stato di “indeterminazione” , a metà strada per l’alba dove non v’è completamente ne luce, ne oscurità.”
Ingresso libero fino a esaurimento posti.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here