L’Unione Studenti propone l’iniziativa per venire incontro al caro-libri. Secondo Federconsumatori la spesa annua per il corredo scolastico è, infatti, schizzata a 1305 euro, cifra che non tutte le famiglie riescono ad affrontare serenamente

libri_scuolaLa fine di agosto, tra le altre cose, rappresenta per gli studenti l’inizio di un nuovo anno, con tutto ciò che questo comporta. Ed è già allarem caro-libri. Per cerca di dare un supporto ai ragazzi e alle famiglie su quest’ultimo punto, ogni anno l’Unione degli Studenti  organizza in tutta Italia mercatini del libro usato come risposta alle crescenti spese che le famiglie degli studenti devono affrontare in vista dell’anno scolastico. Infatti secondo le analisi statistiche dell’Osservatorio nazionale Federconsumatori la spesa annua per il corredo scolastico è arrivata a 1.305 euro. Nella scuola pubblica è inammissibile dover affrontare spese così elevate; ogni anno ci troviamo a dover combattere ancora prima dell’inizio della scuola questa barriera d’accesso all’istruzione.  A Bari è stato raggiunto un primo risultato con l’approvazione del comodato d’uso gratuito dei libri di testo, attivo dall’a.s. 2013/14 in via sperimentale in tutte le scuole della città. Il mercatino è organizzato dagli studenti per gli studenti e per contrastare il fenomeno del caro-libri, ed è un’attività mutualistica storica che nasce anche dall’esigenza di mettere in evidenza i deficit del nostro sistema di diritto allo studio.
Inoltre è la risposta concreta alle speculazioni delle lobby editoriali, che di anno in anno modificano i codici ISBN dei libri senza cambiamenti sostanziali nei testi scolastici, ma aumenti evidenti nei prezzi.
Il Mercatino del Libro Usato inizierà 27 agosto dalle ore 10:00 alle ore 13:00 la mattina e dalle 16:00 alle 20:00 il pomeriggio, dal lunedì al venerdì.
L’orario mattutino è da considerarsi fino al 21 settembre. I libri rilasciati in contovendita vengono rivenduti al 50%, il guadagno netto è pari al 45% (viene trattenuto un simbolico 5% dai libri venduti).

E’ convocata pertanto domani, martedì 26 agosto 2014 una conferenza stampa a partire dalle 8:30 presso il Centro Servizi.

 

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here