Martina: stasera alle 20.30 arriva la Casertana, nel recupero della 32^ giornata rinviata per problemi all’impianto di illuminazione, in una gara che profuma fortemente di salvezza per i biancazzurri.
foto MartinaNella serata in cui la Juventus affronta il Monaco per entrare tra le prime quattro squadre d’Europa, mentre in piazza XX settembre ci si sfida a colpi di karaoke con Angelo Pintus e Roberto Cenci, il Martina riceve i campani in una gara in cui i tre punti potrebbero sancire la propria matematica salvezza. I ragazzi di Imbimbo proveranno a centrare la vittoria interna contro la Casertana per brindare alla matematica permanenza in Lega Pro con tre giornate di anticipo. L’impresa è ardua in considerazione del blasone dell’avversario e della fame di punti che avranno i campani per inseguire un posto nei play-off, ma non impossibile. Gli uomini di Campilongo possono contare su giocatori di grande classe come Cissè e Mancino ma i biancazzurri non vogliono essere da meno e dinanzi al proprio caloroso pubblico sono decisi a regalarsi un’altra gioia. C’è ancora qualche dubbio di formazione per il tecnico iripino che tiene tutti sulla corda in vista di questo appuntamento che vale come un match-point per la salvezza. Nei cinque precedenti al Tursi tre vittorie campane e due vittorie martinesi tra serie D e Lega Pro. All’andata di questo campionato è finita 2-1 per la Casertana: al vantaggio del Martina con Magrassi al 32′ hanno risposto nella ripresa Alvino e Diakitè tra 62′ e 68′.Sarà Saverio Pelagatti di Arezzo a dirigere la sfida Martina Franca-Casertana. Gli assistenti del fischietto toscano saranno Michele Grossi di Frosinone e Pierluigi Della Vecchia di Avellino.

Diciannove i convocati da Imbimbo per il recupero casalingo contro la Casertana:
Portieri: Bleve, Modesti;
Difensori: Kalombo, De Giorgi, Fabiano, Patti, Memolla, Samnick, Brunetti;
Centrocampisti: Calvetti, Diop, Bucolo, De Lucia, Tomi, Guadalupi;
Attaccanti: Pepe, Arcidiacono, Caruso, Pivkovski

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here