Martina Franca: Carabinieri al lavoro, prevenzione e repressione di reati di vario tipo

Carabinieri-prostituteI Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio con l’impiego tutte le articolazioni della Compagnia comprese le Stazioni di San Giorgio Jonico, Grottaglie e Montemesola che hanno operato nei Comuni ricadenti sotto le rispettive giurisdizioni.

Vari gli obiettivi del servizio, oltre alla ordinaria finalità di prevenire e reprimere i reati in genere, particolare attenzione è stata rivolta alla prevenzione delle rapine ai danni degli esercizi commerciali ed ai furti in abitazione.

Immancabile, ovviamente, anche l’attività di monitoraggio della circolazione stradale, indirizzata verso la repressione del fenomeno della guida in stato di ebbrezza.

A margine dell’operazione, inoltre, nell’ottica di verificare il rispetto delle norme amministrative di riferimento nonché in materia igienico sanitaria ed alimentare, i militari della Stazione di Martina Franca, supportati dal personale specializzato del Nas di Taranto, hanno effettuato controlli nei confronti di due esercizi commerciali della città del festival.

Il servizio espletato è risultato proficuo sia sotto l’aspetto della deterrenza, come attesta la mancanza di segnalazioni e denunce di fatti reato durante l’arco dello stesso, sia sotto il profilo repressivo, come dimostrano i seguenti risultati operativi:

  • un 70enne e un 58enne, entrambi di Grottaglie, sono stati catturati su ordine di carcerazione con contestuale sospensione del provvedimento, rispettivamente per il reato di calunnia e di violazione delle norme in materia fallimentare;
  • un 79enne e un 40enne, entrambi di Martina Franca e detenuti in regime di arresti domiciliari, durante i controlli di polizia sono stati sorpresi presso i rispettivi domicili in compagnia di persone non autorizzate, venendo così denunciati per aver violato le prescrizioni imposte dalla misura a cui erano sottoposti;
  • un 34enne di Monteiasi, un 27enne e un 20enne entrambi residenti a Martina Franca, sono stati segnalati alla Prefettura di Taranto quali assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto, a seguito di perquisizione personale, sono stati trovati in possesso rispettivamente di gr. 0,5 gr. di cocaina, di gr. 0,1 di hashish e di gr. 1,4 di hashish – gr. 1,6 di marijuana.
  • due soggetti censurati provenienti dal barese sono stati controllati in prossimità di una sala giochi di Grottaglie e sono stati proposti per il provvedimento di foglio di via obbligatorio dalla città delle ceramiche poiché non hanno saputo fornire spiegazioni plausibili in relazione alla loro presenza;
  • due donne di nazionalità rumena, colte nell’esercizio del meretricio lungo la SS 172, sono state proposte per il provvedimento di foglio di via obbligatorio dal Comune di Martina Franca;
  • un 41enne di Martina Franca, è stato denunciato in stato di libertà perché sorpreso alla guida di una autovettura privo di patente in quanto revocata nonché sanzionato perché il veicolo era sprovvisto di copertura assicurativa;
  • un 44enne di Martina Franca è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza poiché all’esito di accertamento etilometro è risultato avere un tasso alcolemico ben oltre il limite consentito, determinandone anche il sequestro del veicolo.

Durante l’attività di controllo agli esercizi commerciali, effettuata dai militari della Stazione di Martina Franca con il supporto del personale specializzato del Nas di Taranto, sono state irrogate sanzioni amministrative per un ammontare di € 2.440,00 euro, a carico di una attività commerciale del posto in quanto inottemperante all’obbligo di aggiornare il registro di autocontrollo e di esporre la cartellonistica circa il divieto di fumare.

Inoltre lo stesso esercizio è stato segnalato all’Agenzia delle Dogane in quanto privo di licenza per la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e superalcoliche.

Analoghi servizi saranno intrapresi assiduamente nelle prossime settimane.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here