Martina calcio: salvezza da raggiungere, ma come?
esultanza-SchetterDi seguito il comunicato stampa della società biancazzurra che invita i tifosi a stare ancora vicini alla squadra, comunicando al contempo che la società vuole a tutti i costi intraprendere un cambio di rotta. E intanto arriva la corazzata Cosenza

E’ fissata per oggi pomeriggio, martedì 12 gennaio, al “Tursi” la ripresa degli allenamenti del Martina in vista della prossima sfida interna (la prima del girone di ritorno) in programma domenica 17 gennaio contro il Cosenza, terza forza del campionato. La sconfitta di Messina ha lasciato l’amaro in bocca ed impone un deciso cambio di rotta nel girone di ritorno per poter concorrere alla salvezza. Al riguardo, continua incessante l’impegno della società rappresentata dal presidente avv. Luca Tilia che non sta di certo a guardare sul mercato, anzi intende rimediare a tutte le mancanze e le leggerezze evidenziate ed ereditate dalla scellerata e scriteriata parentesi del suo predecessore. Lacune, limiti strutturali di gestione e di impostazione anche nella costruzione della squadra che non si possono certo cancellare con un colpo di spugna, ma che l’attuale società intende fronteggiare con dignità, orgoglio, senso di rivalsa e di appartenenza avendo a cuore le sorti ed il futuro del Martina calcio. E’ comprensibile l’amarezza e la delusione manifestata a più riprese dai tifosi biancazzurri, soprattutto a seguito della scialba ed insufficiente  prestazione di Messina, ma in questo momento si deve pensare a costruire, non a distruggere ancora. Si deve pensare a non alimentare ulteriori tensioni che non gioverebbero all’ambiente biancazzurro in un momento così delicato. Occorrono pazienza, compattezza e tanto lavoro a testa bassa con la consapevolezza e l’esigenza di doversi necessariamente rinforzare in questa sessione di mercato. Per quanto riguarda il borsino, sono da verificare le condizioni di Schetter, il cui apporto è prezioso, che non ha potuto prendere parte alla sfida in terra siciliana per un risentimento muscolare.

© 2016, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here