La squadra biancazzurra, aspettando i due rinforzi promessi dal presidente in conferenza stampa,  si appresta ad affrontare la difficile trasferta contro la Salernitana di domenica pomeriggio con la consapevolezza di chi non ha nulla da perdere .

“Il sorprendente Martina di mister Ciullo, dopo il prezioso successo maturato nel derby contro il Foggia che ha permesso ai biancazzurri di tenere a bada la zona pericolosa della classifica si appresta ad una trasferta proibitiva in casa della vice-capolista Salernitana, seria candidata al salto nella cadetteria”, si legge nella nota diffusa dall’ufficio comunicazione della società martinese. “Il Martina si presenterà a questa sfida con diverse defezioni tra squalificati ed infortunati, ma con la convinzione di poter continuare a fare bene. In attesa dei colpi di mercato e di recuperi importanti come quello di Simone Caruso che dalla settimana prossima riprenderà a correre, ecco una sfida di grande prestigio, un grande appuntamento che questa squadra onorerà al meglio come ha fatto sinora contro chiunque avversario. All’andata i biancazzurri furono beffati dai campani proprio nel finale al termine di una gara molto ben giocata. La squadra di Menichini cercherà con tutte le sue forze la vittoria dopo il pareggio conquistato in trasferta a Cosenza. Agli squalificati Montalto e Patti, ed alla defezione già annunciata di Magrassi, si è aggiunta anche quella di De Giorgi per un risentimento all’adduttore. Per questa gara il tecnico salentino dovrà far ricorso a qualche elemento della Berretti. Settimo confronto in campionato a Salerno tra Salernitana e Martina. I granata hanno sfiorato l’en plein, vincendo cinque dei sei confronti finora disputati. L’unico pari risale al match meno recente disputato (stagione 1970-71 1-1, gol granata di Rosati). L’anno successivo 2-1 per il locali grazie a di Ricciardi ed alla rete di Roffi. Vittoria di misura nel 1986-87: decisivo Billia. Nel 2006-07 e nel 2007-08 due vittorie all’inglese: Ferraro e Mattioli i bomber della prima sfida, doppietta di Di Napoli nella seconda. L’ultima gara è anche l’unica giocata in Seconda Divisione e risale a due campionati fa: risolse la sfida Guazzo. Due gli ex, uno per parte: Favasuli che ha militato nel Martina nella stagione 2007/2008 in C1 realizzando cinque reti su diciotto presenze e Montalto (B e C1 a Salerno con tre reti all’attivo) che però sarà costretto a seguire la gara dalla tribuna. La partita sarà diretta da Antonello Balice di Termoli, mentre gli assistenti saranno Daniele Stazi (sez. Ciampino) e Claudio Pellegrini (sez. Roma 2).

Ecco i diciotto convocati dal tecnico Totò Ciullo:

Bleve, Modesti, Brunetti, Fabiano, Kalombo, Memolla, Samnick, Tomi, Calvetti, De Lucia, De Risio, Diop, Leto, Arcidiacono, Macchia, Buccolieri, Cassano, Curri.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here