Paura a Cisaniello, una località balneare di Lizzano, in cui un bambino di tre anni, mentre era al mare con i genitori, è scivolato sugli scogli provocandosi una ferita alla testa. La caduta accidentale ha provocato un successivo svenimento al piccolo. I genitori, allarmati da quanto accaduto, hanno cercato il più vicino pronto soccorso chiedendo ausilio ai carabinieri di Lizzano, che casualmente erano in giro nei pressi della località balneare per un consueto servizio di perlustrazione.

In particolare i militari, giunti all’altezza della località Torretta, sono stati avvicinati da un’autovettura in cui il conducente, padre del bambino ferito, chiedeva viabilità ed aiuto per raggiungere il più vicino pronto soccorso ospedaliero. I militari, fungendosi da apripista a bordo della gazzella, con l’ausilio dei segnali luminosi ed acustici, hanno superato l’intenso traffico presente al momento conducendo in breve tempo l’autovettura con a bordo il bimbo ferito. Il piccolo è stato trasportato dapprima presso il presidio sanitario del comune di Pulsano, dove sono state praticate le prime cure, e successivamente presso il pronto soccorso del SS. Annunziata di Taranto. Qui, dopo i dovuti accertamenti ed una consulenza neurologica, i parametri vitali del bambino sono tornati alla normalità e il piccolo bagnante è stato subito dimesso.

Aurelia Simeone

 

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here