“InValled’Itria”: in concerto James Senese, Taricata, Folkabestia, Improbilband

La grande istallazione itinerante del SAC “La Murgia dei Trulli: dal Mare alla Valle d’Itria” per tre giorni sosterà in piazza Garibaldi, a Cisternino. In contemporanea sono organizzati tre eventi musicali “Aroundthebox”. La speciale installazione itinerante del progetto “InValled’Itria”, del SAC “La Murgia dei Trulli: dal Mare alla Valle d’Itria”, fa tappa a Cisternino. Sosterà in piazza Garibaldi sino al 5 luglio prima di riprendere il suo viaggio verso un nuovo comune della Valle d’Itria. Si tratta di una tensiostruttura che offre al visitatore un percorso sensoriale, in un crescendo di immagini fotografiche, luci, riproduzioni sonore e video che raccontano il paesaggio, gli eventi, le eccellenze enogastronomiche e i luoghi d’arte e di cultura del territorio. L’accesso è gratuito e sarà possibile dal mattino sino a sera. In contemporanea all’esterno dell’istallazione, in collaborazione con l’associazione “Le pietre che cantano”, sono state organizzate tre serate di musica live: “Aroundthebox”.  Si comincia venerdì 3 luglio con il concerto di James Senese che si esibirà con i Napoli Centrale (ore 22, piazza Garibaldi, ingresso libero). La band Napoli Centrale, di cui il grande sassofonista “nero a metà” è il leader e fondatore, rappresenta uno dei gruppi più importanti del panorama musicale degli anni ’70 in Italia. Il loro suono è riuscito a miscelare la melodia della tradizione popolare napoletana alle più innovative e sperimentali sonorità jazz-rock, in una fusione che è stata una vera rivoluzione. Il 2015 è uno degli anni più proficui per la storica band napoletana, oltre 70 concerti programmati in tutta Italia, un film in preparazione e il nuovo album la cui uscita è prevista per ottobre (ala bianca/warner). “Sono nato nero e sono nato a Miano, suono il sax tenore e soprano, lo suono a metà strada tra Napoli e il Bronx, studio John Coltrane dalla mattina alla sera, sono innamorato di Miles Davis, dei Weather Report e in più ho sempre creato istintivamente, cercando di trovare un mio personale linguaggio, non copiando mai da nessuno… il mio sax porta le cicatrici della gioia e del dolore della vita”. Dal jazz  si passa, il 4 luglio, alla musica tradizionale degli antichi suonatori di “Taricata” e ai ritmi folk dei Folkabbestia cantori del folk. Una sezione di fiati di 21 elementi: gli Improbabilband, invece, allieterà il pubblico del progetto “InValled’Itria” domenica 5 luglio (ingresso libero per tutti gli eventi). La grande installazione “viaggerà” negli otto comuni della rete, dopo Locorotondo e Cisternino, raggiungerà Alberobello, Castellana Grotte, Martina Franca, Monopoli, Noci e Putignano. Lungo l’itinerario dell’installazione, nei diversi giorni di permanenza in ciascuno dei comuni protagonisti, saranno organizzate attività di animazione e presentazioni di eventi che si svolgono in questa parte di Puglia nel corso di tutto l’anno (in allegato la scheda degli eventi). Il progetto InValled’Itria è la seconda operazione del SAC “La Murgia dei Trulli: dal Mare alla Valle d’Itria”, una “rete” di comuni per la valorizzazione dei beni ambientali e culturali del patrimonio pubblico locale. L’operazione, voluta dal SAC “La Murgia dei Trulli: dal Mare alla Valle d’Itria”, punta nel suo insieme a rappresentare la Valle d’Itria quale “prodotto territoriale integrato”, avviando un complesso percorso, oggi imprescindibile per una destinazione di successo, che veda i diversi e molteplici soggetti portatori di interesse, che già operano sul territorio, relazionarsi e cooperare con l’obiettivo comune di costruire un’offerta territoriale strutturata ed organizzata che consenta il passaggio “da turismo di destinazione a turismo di motivazione”. L’organizzazione delle attività è curata da un raggruppamento di società di livello nazionale e leader nel proprio settore come Sistema Museo per lo sviluppo del progetto di valorizzazione territoriale e Links Management & Technology per le soluzioni tecnologiche e multimediali.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here