I due poliziotti che hanno aiutato una donna a dare alla luce un bimbo, improvvisandosi ostetrici, sono stati ricevuti ieri dal Prefetto di Taranto, Umberto Guidato, il quale ha espresso vivo compiacimento per l’operato dei due agenti.

nato in autoAll’incontro erano presenti il Questore di Taranto Enzo Mangini, il dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e soccorso pubblico – squadra volante, Carla Durante, e gli assistenti capo della Polizia di Stato Gianluca Cavallo e Dante Caforio, i due protagonisti della storia a lieto fine. Nella circostanza, il Prefetto ha espresso il proprio compiacimento ai due agenti per l’efficace intervento di soccorso prestato nella notte del 14 settembre scorso alla donna colta da travaglio di parto in auto mentre si recava all’ospedale. I due agenti, dopo essersi subito resi conto della difficoltà di raggiungere in tempo il nosocomio  cittadino, essendo il parto ormai in atto, dopo aver sollecitato l’urgente intervento di un’ambulanza, hanno prestato conforto e assistenza sul posto alla coppia, mentre la signora dava alla luce il piccolo Giuseppe

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here