Weekend clou per il cartellone estivo della Provincia di Bari “Costa dei Trulli – Summer Festival on tour 2014” con eventi di richiamo nazionale ed internazionale.

anna tatangeloSabato 6 settembre sul palco in Piazza Zanardelli ad Altamura si esibirà in concerto Anna Tatangelo durante la 7^ edizione della “Notte di Claustri” presentata questa mattina alla stampa dal Vice Presidente della Provincia di Bari, Nuccio Altieri, dal sindaco di Altamura, Mario Stacca e dall’assessore alla cultura, Giovanni Saponaro.

Sempre il 6 settembre “Costa dei Trulli” proporrà a Rutigliano in piazza XX^ Settembre lo spettacolo di cabaret “Amici come noi” di Pio e Amedeo, celebri inviati pugliesi del programma “Le Iene”.

biagio izzoEd ancora il 7 settembre piazza Libertà a Capurso ospiterà lo spettacolo dell’attore comico Biagio Izzo che sarà replicato l’8 settembre a Castellana Grotte. Sempre il 7 settembre in piazza Palmieri a Monopoli sarà la volta della band internazionale James Taylor Quartet; il giorno dopo la stessa location ospiterà il concerto di Fabio Concato. James Taylor Quartet l’8 settembre farà anche tappa a Gravina in Puglia nel suggestivo scenario del castello svevo.

“Il cartellone ‘Costa dei Trulli’, ideato dalla Provincia di Bari, continua a riscuotere successo in tutti i Comuni – afferma il Presidente della Provincia di Bari, Francesco Schittulli -. Un’iniziativa cresciuta di anno in anno garantendo ai cittadini un’offerta artistico-culturale qualitativamente sempre più alta. L’auspicio è che il brand ‘Costa dei Trulli’ possa continuare a vivere anche con la Città Metropolitana, nella speranza che il nuovo Ente non disperda idee, energie e progetti  già realizzati in questi anni e che hanno avuto il solo scopo di migliorare la qualità sociale di vita dei cittadini”.

“La cultura e lo spettacolo – prosegue l’Assessore alla Cultura, Nuccio Altieri – sono un traino per il turismo, l’unica attività produttiva che oggi segna risultati positivi sul territorio. A testimonianza di ciò la nascita di nuove aziende ed attività legate alla ricezione e all’ospitalità. Dunque -conclude Altieri – non bisogna smettere di investire in un settore quale il turismo che, in questo momento, ha le maggiori potenzialità di sviluppo”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here