Giornata del paesaggio a Martina Franca proposta dall’Ecomuseo Valle d’Itria locale

GIORNATA DEL PAESAGGIO UNICA 2015Di seguito i dettagli dell’iniziativa a cura dell’ufficio stampa del Gruppo Comunicazione Associazione Ecomuseale di Valle d’Itria

Gli operatori ecomuseali della sezione di Martina Franca organizzano il giorno 11 ottobre una passeggiata tra sentieri, boschi e masserie della Murgia sud occidentale, alla riscoperta dei modelli passati di sostenibilità e delle peculiarità del territorio. Si rinnova, così, l’appuntamento con la Giornata del Paesaggio organizzata dall’Associazione Ecomuseale di valle d’Itria – sez. di Martina Franca.  Attraverso un percorso tra la tipica macchia mediterranea, si potrà ammirare la “Grotta dell’Inferno”, una masseria, un complesso di trulli con una piccola chiesetta, e un meraviglioso panorama che si affaccia sulla piana verso Taranto.

“La Giornata del Paesaggio”, promossa dalla rete Mondi Locali, è un’iniziativa nata nel 2007 con un evento pubblico attraverso il quale gli ecomusei italiani, ogni anno, evidenziano le azioni che svolgono per la conoscenza, la tutela attiva e la trasformazione responsabile dei luoghi in cui si trovano ad operare. Manifestazioni in perfetta armonia con i principi della Convenzione Europea del Paesaggio che auspica la capacità e la responsabilità di tutti i cittadini di riconoscere la grande qualità dei paesaggi che ognuno di noi ha ereditato dal passato, cercando di preservare e ancor meglio di arricchire tale diversità e tale qualità. “Il paesaggio è in ogni luogo un elemento importante della qualità della vita delle popolazioni: nelle aree urbane e nelle campagne, nei territori degradati, come in quelli di grande qualità, nelle zone considerate eccezionali, come in quelle della vita quotidiana”.

L’appuntamento è per sabato 11 Ottobre  alle ore 9.00, presso la stazione di servizio Agip Bar Martina Caffe’ in Via Madonna Piccola – Martina Franca.

Si consigliano abbigliamento e scarpe comode, con acqua e companatico a seguito per pausa aperitivo conviviale.

Chiunque volesse segnalare eventuali volontà a supportare l’iniziativa, a dare il contributo come tecnico e professionista, a fornire materiale documentale o fotografico a riguardo può farlo a: ecomuseolocorotondo@libero.it o in questo luogo appositamente creato e che non avrà scadenza fino a quando non vedremo il recupero del bene!

Per info  e prenotazioni:  348 9397461 (Giuseppe)

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here