Futsal Cisternino, ancora in silenzio stampa in vista dell’imminente final eight di Coppa Italia Serie B, affida al proprio legale, avv. Antonio Satalino, un comunicato stampa con cui annuncia di aver inoltrato un esposto agli organi federali in merito alla gara Crotone-Sammichele che si è chiusa sul 3-25
futsal cisterninoSi è infatti conclusa la regular season del campionato di futsal serie B, girone F: due squadre, la Block Stem Cisternino e l’altra, il Sammichele hanno terminato la stagione al primo posto, con 55 punti ciascuna, ma in virtù della differenza reti favorevole ai baresi, ai giallorossi tocca l’appendice dei play-off. La Block Stem Cisternino ha fatto il suo, vincendo a Reggio Calabria contro il Fata Morgana, per 2-13.  Ma non è bastata la goleada giallorossa a evitare i playoff, nonostante il 68 di differenza reti, poichè la diretta concorrente che accede direttamente alla serie A2 è il Sammichele, che ha battuto con un sorprendente 3-25 il Crotone, comunque salvo. Dopo un primo tempo equilibrato, terminato 3-5, la svolta è arrivata al 15’ della ripresa, con i baresi, già certi del risultato finale della diretta concorrente, rulli compressori, che hanno segnato una raffica di gol, in una partita che resterà nella storia, anche perchè per la prima volta in stagione, i baresi hanno superato il muro delle 9 reti realizzate. E proprio su questa gara si incentra l’esposto di cui parla il legale dei giallorossi:

A tutela dell’interesse dell’A.S.D. Futsal Cisternino e dell’intera comunità cistranese, ma soprattutto a difesa dei principi di etica sportiva, è stato formalizzato – così come comunicato nell’immediato dopo-gara – un esposto agli organi federali competenti ed in particolare alla Procura Federale, affinché quest’ultima possa, sulla base dei fatti rappresentati, fare luce e chiarezza sull’andamento della gara svoltasi in data 4 aprile 2015 tra A.S. Kroton e Polisportiva Sammichele, terminata con il punteggio finale di 3-25 (parziale dopo il primo tempo: 3-5). L’A.S.D. Futsal Cisternino, pertanto, si rimette integralmente alle decisioni della Giustizia sportiva, esprimendo la più totale fiducia nell’operato dei suoi organi. Con l’occasione, la società cistranese approfitta per ringraziare per i numerosissimi messaggi di solidarietà apparsi in questi giorni sui social network”.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here