Un 18enne martinese deceduto nel fasanese dopo il terribile impatto dell’auto sulla quale  fuggiva – con due amici – dopo un tentativ di furto contro una che giungeva sulla corsia opposta

Era stato fermato avantieri notte con un suo complice dopo un furto di liquori e l’incasso di un bar a Martina Franca, ma ieri ha tentato un altro colpo, presso una sala giochi di Locorotondo, anche questa volta con il suo complice e, pare, con l’aiuto di un altro giovane. Ma per sfuggire ad una pattuglia di metronotte che, allertata dall’allarme del locale, si è recata immediatamente sul posto ed è partita all’inseguimento della Ford Fiestra guidata da un giovane martinese, i ladri si sono lanciati a tutta velocità sulla SS. 172, in direzione Fasano, perdendo il controllo della propria autovettura e schiantandosi frontalmente contro una Fiat 500 che proveniva dalla parte opposta. Sulla Fiat viaggiavano due turisti tedeschi che si stavano recando a Martina Franca.

L’impatto è stato così tremendo da far morire sul colpo P.M., 18enne martinese pregiudicato per furti e danneggiamento.

Uno dei due complici è rimasto ferito nel’impatto ed ora è ricoverato e piantonato presso il Perrino di Brindisi, mentre un terzo ladro avrebbe fatto perdere le propie tracce dopo l’impatto. I due turisti tedeschi, invece, hanno riportato ferite lievi.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here