Fucile e munizioni rubati in casa: scoperto dai Carabinieri e messo ai domiciliari

armiI Carabinieri della Stazione di Grottaglie, nel corso di mirati servizi volti a prevenire e reprimere reati in materia di armi, hanno tratto in arresto V.S., 79enne, censurato del posto, perché ritenuto responsabile di detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione. I militari, a conclusione di una minuziosa attività info-investigativa, nella tarda serata di ieri hanno eseguito una perquisizione domiciliare per la ricerca di armi e munizioni presso l’abitazione del 79enne, indicato come persona in possesso di armi, pur non avendone titolo. Durante le operazioni, i Carabinieri, avvolta in un lenzuolo di colore bianco e ben occultata all’interno di una cassapanca, rinvenivano una doppietta cal. 12 marca Beretta, risultata oggetto di furto denunciato in data 19.06.2012 presso la Stazione Carabinieri di San Michele Salentino (BR). Approfondendo la perquisizione, i militari rinvenivano, altresì, nella credenza della cucina nr. 12 cartucce dello stesso calibro. Per tali motivo, l’anziano, al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione a disposizione del PM di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto Dott.ssa Filomena Di Tursi, mentre l’arma e le munizioni venivano sequestrati in attesa di essere restituiti al legittimo proprietario.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here