Tre giorni all’insegna del divertimento, del cibo di strada e soprattutto di fiumi di birra. La manifestazione seppure iniziata con la pioggia giovedì scorso, tanto da indurre gli organizzatori a prolungare la chiusura a questa sera, è proseguita brillantemente in quelli successivi. La bevanda gialla si conferma la più amata da gente di ogni età. Nei tre giorni si sono contati circa 20.000 avventori nella Villa Comunale di Martina Franca. Grande merito va dato alla qualità degli spettacoli ad iniziare dai Terraross e a proseguire con i Ghetto Eden e i Libera Nos A Malo. Questa sera si chiude con la festa a sorpresa sulla quale gli organizzatori mantengono un grande riserbo. Quello che trapela è che ci sarà un grande spettacolo che coniugherà tutti i gusti musicali. Si inizierà alle ore 19,00 fino a mezzanotte in punto. Martina Franca è diventata tra le prime tre città italiana per questo evento, con Torino e Roma. Basta andare su Google e digitare ‘Festa della Birra e Cibo di Strada’ e la manifestazione svoltasi in Valle d’Itria salta tra i primi posti in Italia.
L’esperimento di unire due manifestazioni in una, la Festa della Birra ideata ed organizzata da Antonio Rubino Organizzazioni, la cui prima edizione si è svolta a ferragosto di due anni fa alla Corte dei Fragni di Martina Franca e l’Engine Fest di Roberto Liuzzi, è stata azzeccata, a dimostrazione che le sinergie sono spesso vincenti. In prospettiva i due eventi continueranno a andare da sol, diventando due grossi appuntamenti, uno estivo della fine di luglio, l’altro in concomitanza con October Fest alla fine di settembre. Intanto tutti concentrati a divertirsi questa sera alla serata conclusiva nella quale saranno praticati degli sconti sulla birra alla spina che in questi giorni è stata già venduta ad un prezzo al di sotto di quello che viene venduta nei bar o nei pub. Se vieni alla festa della birra e non te ne bevi almeno una che ci vieni a fare? E’ lo slogan della manifestazione che a quanto pare è risultato vincente, in quanto l’70% dei visitatori a di sopra dei 16 anni ne ha bevuta almeno uno. Apprezzate anche le sei artigianali del Birrificio Gruit. Non per ultime le proposte offerte dal Street Food: panini con la carne arrosto, la porchetta, il kebab, i wurstel in tutte le salse e con le ricette tradizionali bavaresi, le focacce con la mortadella alla brace, le patate filanti o con wurstel di 60 cm con salsa, i panzerotti fritti o le focaccine con la mortadella, le melanzane ripiene, la frittura di pesce fresco e per finire i dolci, quelli della pasticceria siciliana, il pasticciotto caldo leccese, le crepes ed i torroni, tutto rigorosamente selezionato dagli organizzatori e proposto a prezzi abbordabili. La Festa della Birra 2014 è stata un successo, tanto che Antonio Rubino inaugurerà ad ottobre il nuovo portale www.festadellabirra.eu, l’idea è quella di far diventare la manifestazione un appuntamento europeo. Incontriamoci stasera ancora una volta nella Villa Comunale di Martina Franca divertimento, cibo ed ancora tanta birra di qualità.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here