Federazione Italiani Uniti: “Vicini a imprese e famiglie, un nuovo modo di fare politica”, un convegno sabato a Martina Franca
È la tematica principale dell’incontro aperto al pubblico organizzato dalla FIU, Federazione Italiani Uniti. Appuntamento per oggi pomeriggio, sabato 28 febbraio alle 16 all’Hotel Villa Rosa di Martina Franca. Di seguito il comunicato di presentazione dell’evento

Un modo nuovo di fare politica, fattibile e fattiva basata sul fare e pronta per scendere in campo al fianco dei cittadini. Sarà il filo conduttore dell’incontro organizzato dalla FIU, Federazione Italiani Uniti – di cui fanno parte il Popolo d’Italia, Realtà Popolare, Forza di Centro e Partito Italiani dei Consumatori – sabato 28 febbraio alle 16 presso l’Hotel Villa Rosa di Martina Franca. Gli argomenti da trattare saranno in buona sostanza due: la riforma del fisco e del sistema di riscossione di Equitalia.
L’incontro sarà aperto dal dottor Michele Falvella, Responsabile Regione Campania per il dipartimento di economia. A seguire i relatori saranno Giulio Giovannini, segretario nazionale di Forza di Centro; Antonio Pepe, segretario nazionale del Popolo d’Italia; Pasquale Buffardi, presidente di Forza di Centro ed Elio Eliperti, segretario di Forza di Centro. A concludere i lavori sarà Francesco De Jaco, il presidente di Federazione Italiani Uniti. Si disquisirà di una linea programmatica che possa evitare continue perdite di tempo, impoverimento e soprattutto limitare l’azione di chi evade non per sopravvivenza, ma per arricchimento indebito. All’iniziativa prenderanno parte parlamentari ed amministratori locali pugliesi e naturalmente aperta ai tanti cittadini che si vedono vicini a questa linea d’azione.
«Per fare ciò sarà importante avviare un coinvolgimento fattivo e fattibile dei giovani alla vita politica, attraverso una formazione sana che veda i giovani lontani dalla politica degli scheletri e della poltrona a tutti i costi – ha affermato Antonio Pepe – ma più presente tra la gente e gli imprenditori per capire e risolvere i problemi reali della quotidianità. In altre parole, una politica dai lineamenti più giovani e dinamici».

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here