Euronics a Martina Franca: il TAR di Lecce accoglie la misura cautelare della società contro il Comune. Lo rende noto l’avvocato Enrico Pellegrini, legale che si occupa del caso.

euronics“Il primo round a favore di EURONICS e soprattutto dei lavoratori. Il TAR Lecce con Decreto depositato oggi (04.05.2015) ha accolto la misura cautelare invocata dalle società, proprietaria e titolare del punto vendita, avverso il diniego opposto dal comune di Martina Franca all’apertura del punto vendita EURONICS di via Guglielmi che vede interessati 31 lavoratori.

La vicenda è la seguente. EURONICS aveva previsto per dicembre 2014 l’apertura di un nuovo punto vendita in Martina Franca in una delle famigerate zone L, in un locale regolarmente assentito dal comune di Martina Franca. Pronti per l’inaugurazione ed assunti i 31 lavoratori il comune si è “accorto” che nelle zone L, a suo dire, non sarebbe possibile svolgere attività commerciali. Dopo un tam tam tra le ditte e il comune di provvedimenti, silenzi e diffide arriva oggi il Decreto del TAR Lecce a firma del suo Presidente dott. Antonio Cavallari, che, seppur in fase cautelare, dà ragione alle società assistite dagli avvocati Enrico PellegriniAlberto Maria Durante e Maurizio Lasagna.

Ai comuni cittadini verrebbe da chiedersi: <<ma qual è il problema?>>.

L’avvocato Enrico Pellegrini, soddisfatto dell’accoglimento delle proprie tesi difensive, ribadisce che da sempre nelle zone L il comune di Martina Franca ha assentito interventi commerciali, poiché nell’intero territorio comunale non sono previste zone produttive con tale specifica destinazione; d’altra parte, ciò è noto a tutti, dato che a confine del punto vendita EURONICS, in contestazione, vi è un centro commerciale (!). Anche nel caso sottoposto all’attenzione del TAR il comune di Martina Franca ha rilasciato un permesso di costruire per realizzare una struttura commerciale salvo poi impedirne l’apertura. E’ questa l’unica vera differenza tra questa attività e le altre presenti sul territorio”.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here