Campionato Serie B Futsal
Crotone – Block Stem Cisternino 4-8

La compagine giallorossa comincia il campionato con una vittoria in trasferta in terra calabrese.  La Block Stem parte forte e vince con un punteggio netto che non lascia spazio a recriminazioni da parte dei padroni di casa del Crotone. Il risultato finale, 4-8 per i giallorossi, è frutto di un match del quale la squadra di mister Castellana ha saputo tenere le redini in mano dal primo all’ultimo minuto.
“Non si poteva chiedere di meglio – commenta la società attraverso l’ufficio stampa – esordio tranquillo, prestazione buona e reti sia di nuove che di vecchie leve. Orfana di ben 3 potenziali titolari, la Block Stem Cisternino esce tra gli applausi del PalaMilone e festeggia i primi 3 punti della stagione”.

Di seguito la cronaca della gara fornita dall’ufficio stampa.

Lisi D
Lisi all’esordio

Situazione difficile, mentalità vincente –  Il Cisternino vince in terra di Calabria, rispettando il programma della vigilia e gioendo per una vittoria che nel primo tempo sembrava tutt’altro che scontata. Prima ansia, poi sfortuna. I giallorossi sono partiti con il cuore in gola, hanno scrutato e studiato l’avversario nei primi secondi di gioco e poi lo hanno sfiancato tamburellando e presidiando costantemente la metà campo avversaria. Spirito di sacrificio della vecchia guardia, energie positive dall’under 21 e mentalità vincente; se tre indizi fanno una prova, il Cisternino può recitare un ruolo da protagonista in questo campionato. Primo gettone di presenza per Daniele Lisi con la maglia del Cisternino, con lui nello starting five anche Gelsomino, De Matos, Punzi e Martellotta. Block Stem aggressiva ma è il Crotone a sbloccare il match con capitan Scembro. La reazione giallorossa arriva al 14’ con il tap in di Martellotta. Il primo tempo si conclude per 2-2, con un gran gol di Lisi prima, e il tiro libero di Martino poi. Secondo tempo equilibrato nelle prime battute con ben quattro reti nel giro di 10’: De Matos colpisce a freddo il Crotone, ma la risposta rossoblu arriva dopo poco con Tricoli. Poi è la volta di capitano Baldassarre, che segna su schema d’angolo. Infine il 4-4 arriva dal dischetto, con Cirino che riporta, per l’ultima volta, i padroni di casa in partita. Poi il buio per i rossoblu e la luce per i giallorossi. Vanni Castellana, classe ’94 entra e strega tutti i tifosi giallorossi: corsa, classe e cinismo, dai suoi piedi arriva il goal del 4-5, dopo un coast to cost di Baldassarre sull’out di sinistra. Punzi rassicura tutti segnando il 4-6 e Baldassarre presenta il conto salato ai calabresi con il 4-7, infine gloria ancora per Lisi, che dedica il goal ai Crazy Boys 4-8 e primi tre punti in cassaforte. Fra sei giorni l’esordio davanti al proprio pubblico, contro il Sammichele, con una nuova veste. Se il buongiorno si vede dal mattino, la Block Stem Cisternino sarà la matricola terribile che smuoverà gli equilibri di un campionato duro, faticoso ma di certo già appassionante.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here