Eroe dei nostri tempi: il sacrificio del carabiniere Petracca raccontato ai ragazzi di Ceglie Messapica da Stefano Menga attraverso un libro.

Unatto-D-Amore-

Era in riposo settimanale il giovanissimo carabiniere ausiliario Angelo Petracca, 20enne, originario di Casarano (Lecce) ma in servizio a Ceglie Messapica, quel 22 gennaio del 1990. Nonostante non fosse in servizio, intervenne prontamente nel corso di una rapina non soltanto per difendere i 4 cittadini coinvolti, ma anche esponendosi ai colpi d’arma da fuoco dei rapinatori nel tentativo di salvare un commilitone, che versava ferito a terra. Un grande gesto di altruismo che lo ha reso agli occhi di tutti  un eroe, un atto di grande coraggio intriso di quel puro sentimento d’amore che Stefano Menga ha fortemente voluto consegnare alla storia scrivendo il libro “Cronaca di un atto d’amore” che verrà presentato stamani agli studenti della scuola secondaria di primo grado “Giovanni Pascoli” di Ceglie Messapica. nel corso di un incontro dedicato alla legalità. Il libro, la cui bellissima copertina è stata curata dall’artista Rosangela Chirico, è frutto di un lungo lavoro di ricerca di documenti, di atti e di testimonianze. Menga è noto non solo per il blog “Cronache e cronachette”, ma anche per altre importanti pubblicazioni: “Annuario 2011-2012 e Annuario 2013 di “Cronache e cronachette di Ceglie Messapica e “Monsignor Giovanni Turrisi – Cenni storici e fotografici sulla sua vita e sulla Chiesa di San Lorenzo da Brindisi”. Nel corso dell’iniziativa, che sarà moderata da giornalista Agata Scarafilo (corrispondente de “La Gazzetta del Mezzogiorno”), interverranno il dirigente scolastico Giulio Simoni, l’assessore alla Cultura Mariangela Leporale, l’avvocato Augusto Conte che ha curato anche la presentazione del libro, la professoressa Liliana Mola  e l’autore Stefano Menga. La giornata vedrà protagonisti, poi, gli alunni che, supportati dai docenti, avranno modo di approfondire sotto una luce diversa non semplicemente un fatto di cronaca, ma una storia che ancora oggi scuote le coscienze.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here