Dopo la sconfitta in casa contro il Palermo, senza tuttavia sfigurare, la Due Esse Valle d’Itria Basket si appresta ad affrontare senza timori reverenziali la trasferta sul parquet della capolista Agropoli fin’ora imbattuta (cinque vittorie su cinque incontri)

“Ritmo ed energia.Senza perdere la fiducia in noi stessi.” E’ la sintesi di coach Russo per affrontare la squadra campana. Dopo l’ esperienza siciliana, ora, il Martina ha da guardarsi le spalle da un altro avversario, tra i più temuti, l Agropoli dell ex Serino. E dovra’ Tramutare ogni limite in punto di forza. Per tenere a bada un avversario che fin ora non ha sbagliato un colpo. “Sara’ importante implementare  stabilità e ritmo in attacco mantenendo l’intensità difensiva delle ultime uscite e quella più che positive contro Pescara e Palermo.Veniamo da una settimana di lavoro un po’ complicata a causa dell’infermeria piena con problemi vari per Salvadori (sul quale decideremo solo domenica l’utilizzo) e Forti e Friuli tra influenze e infiammazioni che non ci hanno permesso di lavorare a ranghi completi quasi mai.” Nonostante questo la squadra ha dato i mediamente segni di reazione dopo la sconfitta contro Palermo. “sono abbastanza soddisfatto della reazione dei ragazzi, ne abbiamo parlato in settimana prendendo consapevolezza su cosa non ha funzionato bene domenica, riflettendo sul cosa non ci ha permesso di avere il nostro ritmo. Sarà importante continuare su questa strada con fiducia e il giusto piglio che ha contraddistinto tutte le gare che abbiamo affrontato.” Agropoli e’ una formazione pronta al salto di categoria: ha mantenuto lo zoccolo duro dell’anno scorso composto da Romano, Serino e Marulli. Cosa servirà al Martina per arginare le tante soluzioni della squadra di coach Paternoster?” Non solo,ma l’aggiunta di giocatori importanti come Molinaro, Birindelli e Iurato ha innalzato notevolmente la qualità di una squadra molto ben allenata da coach Paternoster e che in questo momento è la squadra probabilmente più in forma del campionato avendo vinto nelle prime 5 gare ben 3 volte in esterna su campi molto difficili. E’ una squadra di gran talento per la categoria, ben distribuito in attacco e dalla panchina tanta energia, in più su un campo caldo.”una gara da interpretare, quindi, con intensità e attenzione. “ Ai loro break soprattutto, tentando di reagire e fare una partita agonisticamente valida. Abbiamo la volontà di non perdere le certezze sulle quali stiamo costruendo il nostro cammino, consapevoli di dover essere molto bravi a “resistere”,  attuando il nostro game plan.

(foto tratta dal profilo fb della Valle d’Itria Basket)

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here