Il Consigliere Regionale Antonio Martucci interviene in riferimento allo sblocco delle procedure di assunzione per i concorsi del 2008

martucci antonio2In data 06/10/2014 è stato approvato l’art. 1 del disegno di legge n. 15 del 01/08/2014 relativo all’esodo incentivato del personale anziano; in data 09/10/2014 è stato invece discusso l’art. 2 del medesimo disegno di legge, riguardante l’attuazione del comma Ginefra della legge di stabilità nazionale (al vaglio della Corte Costituzionale) per la stabilizzazione dei precari, per la maggior parte cat. D ma anche  cat. C.
“L’attenzione della Regione Puglia, per il suo personale dipendente, sembra in questo momento essere rivolta esclusivamente alla stabilizzazione dei precari, eppure ci saranno numerose questioni che a stretto giro  bisognerà affrontare. Per il rimpiazzo del personale della Regione Puglia – afferma Martucci – è opportuno procedere con lo scorrimento delle graduatorie dei concorsi per tutti quegli aspiranti risultati idonei, ma non vincitori”.
Nel 2008 furono indetti ed espletati cinque concorsi per i quali lo scorrimento delle graduatorie, proposto da Martucci, potrebbe essere applicato. Secondo la determinazione n. 53 del 07/02/2014 quei concorsi sono stati conclusi dalla Regione Puglia, tanto che i vincitori hanno avuto la comunicazione della loro presunta data di assunzione prevista per il 17/11/2014, dopo sei anni di attesa.
“È opportuno garantire agli idonei non vincitori un riconoscimento degli sforzi e delle attese di questi anni – dice Martucci – procedendo appunto con lo scorrimento delle graduatorie per riconoscere i sacrifici di tutti coloro che hanno riposto nei concorsi pubblici le proprie speranze lavorative, specie in questi anni di crisi occupazionale”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here