Il Festival apre gratuitamente  a cento ragazzi.
Una iniziativa per avvicinare i giovani all’opera lirica.In occasione del quarantesimo anniversario del Festival della Valle d’Itria, la Fondazione PaoloGrassi e l’Amministrazione comunale hanno concertato l’apertura diversi ragazzi della prova generale dell’opera che inaugurerà questa importante edizione del Festival.Tanti giovani under trenta, dunque, potranno assistere gratuitamente  alla messa in scena, mercoledì 16 aprile, de “La donna serpente” di Alberto Casella.“Ci è sembrato  interessante – dichiarano gli assessori alle Attività Culturali, Antonio Scialpi, e alle Politiche Giovanili, Stefano Coletta – aprire il Festival ai Giovani e dare la possibilità ai nostri ragazzi di poter godere di una delle nostre eccellenze culturali gratuitamente. Assistere alle prove generali del Festival sarà un’occasione per sensibilizzare all’ascolto e alla visione di un genere artistico che promuove la nostra città a livello internazionale ma anche per comprendere il grande lavoro che c’è dietro la realizzazione di un’opera lirica. Un ringraziamento al Presidente Punzi e al Direttore Artistico Triola per questa nuova opportunità”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here