Ceglie Jazz Open Festival XI Edizione: al via con tre appuntamenti di qualità a ingresso libero

Vince_Abbracciante2Nella stagione estiva 2015, la bella ed incantata terra messapica diviene  portavoce ufficiale del jazz nel panorama musicale italiano. Il Ceglie Jazz Open Festival, giunto alla XI edizione ed organizzato dall’Amministrazione Comunale, accoglierà gli artisti più talentuosi  ed importanti del jazz internazionale.

Primo protagonista nella serata d’inaugurazione, mercoledi 12 agosto, Vince Abbracciante quartet.

È la stella nascente della fisarmonica in Italia, dotato di una tecnica notevole, un senso profondo del blues e dello swing. Padroneggia la fisarmonica come pochi e suona con talento qualsiasi genere musicale. (Dizionario del jazz italiano, 2014)
Di lui Richard Galliano ha detto: “Chi più mi ha impressionato è un giovane italiano, originario della Puglia: si chiama Vincenzo Abbracciante. In ogni brano mi ha imbarcato in una storia e commosso.” (Jazzman, 2005)
Nasce ad Ostuni nel 1983. All’età di otto anni intraprende gli studi musicali con il padre Franco e con A. Sanese. Ha studiato e/o frequentato master class con Franco D’Andrea, Bruno Tommaso, Richard Galliano, Joelle Leandre, Steve Potts, Roberto Gatto, Dado Moroni, Jacques Mornet, Rosario Giuliani e si diploma in musica jazz presso il Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida di Gianni Lenoci. Nel 2000 vince il “25° concorso internazionale Città di Castelfidardo” e nel 2003 vince il 53° Trofeo Mondiale di fisarmonica. Dal 2000 è testimonial delle fisarmoniche Borsini di Castelfidardo.
Si e’ esibito nei cinque continenti: Germania, Brasile, Stati Uniti, Indonesia, Malesia, Tailandia, Singapore, Inghilterra, Austria, Francia, Spagna, Sud Africa, Cina, India, Corea Del Sud, Australia, Nuova Zelanda, Libano, Danimarca, Russia, Olanda, Lettonia, Lituania e Canada, esibendosi in festival e jazz club prestigiosi.
Nel 2006 si avvicina alle tastiere vintage, come l’organo Hammond, Farfisa, Rhodes ecc, dando sfogo alla sua vena creativa e psichedelica.
Nel 2009 progetta insieme a Carlo Borsini un nuovo sistema per il cambio dei registri della fisarmonica, che permette di ampliare la gamma sonora del suo strumento.
MICHELE-HENDRCKSLa seconda serata si tinge di rosa, giovedì 13 agosto, con Michele Hendrick, considerata la maggior esponente al mondo del canto scat e dell’improvvisazione.

La carriera di Michele è iniziata molto presto, all’età di otto anni, cantando insieme al padre John. Nata a New York, ha studiato danza e teatro a Londra e San Francisco per poi tornare nella grande mela, dove si è esibita per due anni con Buddy Rich and Stan Getz. In seguito ha cantato nello spettacolo del padre“Evolution of the Blues” a Broadway, in replica per sei anni. Più tardi, Michelle ha formato un suo gruppo, per il quale scrive tutti gli arrangiamenti. Ha cantato nei maggiori festival, tra cui New York JVC, New Orleans, Newport, Copenhagen, Helsinki, Stoccolma, Oslo, Tokyo, Osaka, Vienna, Orléans, Parigi.

Sabato 15 agosto serata conclusiva, in Piazza Plebiscito arriva Maurizio Petrelli con la sua Band. Maurizio Petrelli nasce come batterista e continua l’attività fino al 1980, anno in cui riprende a suonare il pianoforte per poter meglio supportare il suo nuovo ruolo di cantante. Nei primi anni ’80 vedono la luce le prime formazioni con la sezione fiati ed una robusta sezione ritmica. Negli anni ’90 il suo gusto si avvicina alla black music ed al Rhytm’n’Blues. Nascono i “Dr. Blues & Soul Brothers”. L’evoluzione del gusto musicale lo porta, nel 2007, alla creazione di una Big Band composta da diciassette musicisti che, sotto la direzione del Maestro Marco della Gatta prima e di Fernando Toma poi, danno un corpo ed un’anima alla “GRANDE SALENTO ORCHESTRA” Big Band. Nel 2009, con l’esigenza di fare qualcosa di nuovo e di più caratterizzante, nasce, grazie anche all’idea di Carmine Zocco, il progetto: “PugliAmerica a/r”, un originale percorso musicale in chiave swing che parte dai brani classici di Frank Sinatra e approda alle composizioni più suggestive di Domenico Modugno.

????????????????????????????????????

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito e si svolgeranno in Piazza Plebiscito alle ore 22.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here