Seconda vittoria consecutiva per l’Atletico Martina che nella prima giornata di ritorno del campionato di seconda categoria girone B batte di misura la Virtus Maruggio e si porta a soli 5 punti dalla zona play-off e con una partita ancora da recuperare.

Di seguito commento e tabellini a cura dell’ufficio stampa della società giallo-blu

atletico martina a maruggioIl modulo dei martinesi è il solito 4-4-2 con Formica tra i pali al posto dello squalificato Conserva, in difesa Semeraro a sinistra, Foro e Sforza centrali, Brunetti a destra, a centrocampo Santoro e Pasculli supportati sulle fasce da Muraglia e Ancona e la coppia d’attacco formata dal rientrante Palmisano e da Sisto.
Dalle prime battute di gioco il Maruggio si dimostra squadra ben messa in campo da mister Pisconti ma il muro martinese regge bene e blocca tutte le iniziative avversarie, Santoro e Pasculli fanno un ottimo lavoro a centrocampo organizzando il gioco in favore dei compagni, soprattutto di Palmisano che ha due clamorose occasioni per portare in vantaggio la sua squadra: al 20′ colpisce il palo e cinque minuti dopo a tu per tu col portiere avversario Cavallo sbaglia incredibilmente un gol praticamente fatto. La rete è comunque nell’aria per l’Atletico Martina ed arriva subito dopo la mezz’ora su calcio da fermo: è Pasculli che si incarica della battuta, il tiro è preciso e finisce alle spalle di Cavallo, poco concentrato sulla parata probabilmente anche a causa della confusione presente in area. Si va così al riposo sull’1-0 per i martinesi, con il Maruggio che non ha praticamente mai minacciato la porta difesa da Formica.
Si ritorna in campo sotto una pioggia battente e con la squadra di casa che gioca sfruttando il vento a favore. Dopo pochi minuti dall’inizio della ripresa arriva la prima vera azione d’attacco per il Maruggio con un tiro da fuori area parato in due tempi dal portiere martinese. Nonostante la sofferenza iniziale l’Atletico Martina riesce ad impostare un bel gioco anche nel secondo tempo con Ancona nel ruolo di uomo-assist prima per Palmisano e poi per Sisto ma gli attaccanti martinesi sono in una giornata no dal punto di vista realizzativo, pur giocando alla fine un’ottima partita entrambi, fatta di sacrificio e di lotta su ogni pallone capitato tra i loro piedi. La partita diventa più nervosa col passare dei minuti, i falli sono frequenti da una parte e dall’altra e l’arbitro sventola ben 8 cartellini gialli e un cartellino rosso nei confronti del giocatore del Maruggio Chiego, punito per le veementi proteste nei confronti dello stesso direttore di gara. Sono i calci da fermo ad impensierire maggiormente Formica: al 30′ il portiere martinese blocca una punizione, il pallone reso scivoloso dalla pioggia sfugge dalle sue mani e viene ribattuto in porta ma l’arbitro fischia il fuorigioco dell’attaccante del Maruggio. Dopo lo spavento l’Atletico Martina torna ad essere pericoloso e ancora una volta l’occasione più ghiotta capita a Palmisano che con un pallonetto colpisce per la seconda volta il palo, la palla torna in campo e finisce nuovamente sui suoi piedi ma è un difensore del Maruggio a salvare sulla linea di porta e a negare il gol al bomber martinese. Prima dello scoccare del 90′ falliscono il raddoppio anche Rrakulli e Sisto; nei 4′ di recupero invece il Maruggio si porta in avanti con tutta la squadra ma la difesa dell’Atletico respinge le minacce pur con qualche affanno.
Al triplice fischio finale abbiamo sentito le parole di Davide Pasculli, protagonista di questa vittoria: “Aspettavo il gol da tempo e sono contento che è arrivato oggi e che è servito per ottenere una vittoria importantissima. Anche se quella che abbiamo appena giocato non è stata una delle nostre migliori partite siamo contenti e questa settimana lavoreremo duro perchè domenica ci aspetta una dura sfida contro il Cisternino”. A Daniele Santoro abbiamo chiesto un parere sul momento positivo che sta attraversando l’Atletico: “Quello di oggi è il quarto risultato utile consecutivo che otteniamo. A mio parere la svolta è stata la partita contro l’Atletico Pezze quando, pur perdendo immeritatamente, abbiamo ritrovato lo spirito di squadra e la voglia di lottare tutti insieme”.

Tabellino

Virtus Maruggio: Cavallo, Bernardo, Massaro, Guido, Moccia C., Carlucci (Monopoli), Raho (Mazza), Moccia A., Fiorentino, Chiego, Calasso (Giannotta). A disp: Lacaita, Buccolieri, Stano.

Atletico Martina: Formica, Semeraro, Brunetti (Rrakulli), Sforza, Foro, Ancona, Muraglia, Pasculli (Cervellera), Santoro, Palmisano, Sisto. A disp: Nigri, Scialpi, Fuocolare, Verde.

Marcatore: Pasculli (AM).

Ammoniti: Moccia A., Guido, Bernardo, Chiego (VM), Foro, Palmisano, Cervellera, Santoro (AM).

Espulso: Chiego (VM).

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here