La Consulta Regionale Pugliese degli Ecomusei presieduta da Biagio Ciardo nei giorni scorsi ha mosso i suoi primi passi con l’istituzione di nuove realtà eco museali, allo scopo di recuperare, testimoniare e valorizzare la memoria storica e la cultura materiale e immateriale del territorio.
La valorizzazione degli ecomusei in Puglia e nel Salento potrà rappresentare un rilancio per l’intero territorio in una prospettiva che faccia coincidere e bilanciare valorizzazione delle peculiarità territoriali e comunitarie con lo sviluppo delle stesse aree.

«Abbiamo valutato positivamente il conferimento della qualifica di “Ecomuseo di Interesse Regionale” per questi siti collocati in diversi punti del territorio pugliese – ha affermato Biagio Ciardo – con la finalità di costruire elementi di integrazione dei beni territoriali, ambientali, culturali e paesaggistici a vantaggio della qualità della vita delle comunità locali e dello sviluppo socio-economico dei territori».

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here