Nella seconda giornata di qualifica del Macao Grand Prix di F.3, al termine della seconda sessione, il pilota martinese Antonio Giovinazzi ha ottenuto l’ottava posizione nella griglia di partenza, per la Qualification Race di domani. Il suo tempo di qualifica di 2’12″37 è stato registrato nella prima sessione di ieri, risultando la seconda prestazione dietro quella del compagno di team Tom Blomqvist.

Fino a ieri mattia, Giovinazzi era soddisfatto dei suoi primi risultati al 61. Macao Grand Prix, mostrando buone prestazioni al volante della sua Dallara F312-Volkswagen fin dalle prove libere: secondo tempo nella prima sessione in 2’14″700, poi di nuovo secondo nella sessione di qualifica iniziale. Stamattina Antonio ha segnato il 6. tempo nelle prove libere, poi al secondo turno di qualifiche non è stato possibile migliorare ancora: accusando del sovrasterzo, il suo miglior tempo è stato 2’12″436, più lento del tempo di 2’12″281 segnato in mattinata. La sessione finale è poi stata interrotta in anticipo, a causa di alcuni incidenti lungo la pista, nel momento in cui Antonio stava spingendo per migliorare la sua performance. Il recupero è rimandato a domani, nella Qualification Race.

Ma Giovinazzi resta ottimista: “Mi sento in forma, dopo la sessione di qualifiche.” – ha dichiarato al termine delle prove – “Nonostante un po’ di sovrasterzo abbia rallentato la mia prestazione di oggi, sento che avremo un buon fine settimana a Macao. La mia squadra Jagonya Ayam with Carlin e io abbiamo lavorato bene durante la sessione di prove libere, registrando buone prestazioni fin dal primo giro del weekend. Stamattina ho girato in 2’12″281, solo 25 centesimi più lento di ieri, ma con gomme usate. Ero fiducioso di migliorare di nuovo nella sessione del pomeriggio, ma qualcosa è cambiato in pista, quindi ho avuto bisogno di qualche regolazione al mio set-up. Quando sono uscito dai box per cercare di migliorare, ho visto sventolare le bandiere gialle, per alcuni incidenti in pista. La bandiera rossa ha infine interrotto le prove, impedendomi nuovi tentativi.”

La gara di qualifica di oggi sarà il preludio alla corsa di domenica, che assegnerà il Gran Premio di Macao. Giovinazzi si conferma fiducioso: “Prenderò il via in quarta fila e la Qualification Race sarà un altro capitolo. Il mio obiettivo è quello di ottenere una posizione migliore per domenica, nella griglia di partenza del GP di Macao. Sento che posso farcela.”

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here