“Roba da Matti … a”: il 27 ottobre al Cinema Teatro Nuovo di Martina Franca uno spettacolo di sensibilizzazione a favore della donazione degli organi

Saranno Annalisa Minetti e Beppe Convertini i conduttori della seconda edizione della manifestazione “Roba da Matti … a” che si terrà il 27 ottobre presso il Cinema Teatro Nuovo di Martina Franca. Una serata di musica, teatro e riflessione per parlare insieme del tema della donazione, diretta dal regista Pasquale Nessa, con la collaborazione della compagnia teatrale “Le Quinte”. In senso stretto, l’argomento principale è quello della donazione degli organi, in memoria di Mattia Tagliente, rimasto vittima un anno e mezzo fa in un incidente mortale, del quale i genitori consentirono l’espianto degli organi che hanno ridato vita e speranza a sei persone. In senso più ampio, l’evento si pone l’intento di sensibilizzare soprattutto i giovani, ma non solo loro, sulla tematica della donazione di sé. Tra l’altro, si vuole promuovere lo sportello filosofico che la famiglia Tagliente sostiene in continuità con la volontà di Mattia, il quale vedeva in questo strumento un valido supporto per i giovani dal punto di vista della creatività e della capacità di reinventarsi ogni giorno. Dopo la proficua esperienza con la dottoressa Marcella Picardi, lo sportello continua con la collaborazione della dottoressa Serenella Balestrazzi, la quale metterà a disposizione la propria professionalità per continuare il percorso tracciato dallo stesso Mattia. Nel corso della serata, così come avvenne l’anno scorso, verranno premiati con una borsa di studio istituita dalla famiglia Tagliente, gli elaborati realizzati dagli studenti delle scuole della città sul tema della donazione. Sono previsti interventi teatrali e musicali di numerosi artisti, nonchè della stessa Annalisa Minetti, che ha preso a cure l’iniziativa e che porterà la propria testimonianza di quanto sia importante credere in se stessi e andare oltre ogni ostacolo, amando la vita e imparando giorno dopo giorno a donarsi agli altri.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here