C’è tempo fino al 28 febbraio per chiedere al Comune di Martina Franca il contributo per gli interventi di bonifica riguardanti l’amianto.
E’ stato, infatti, prorogato il termine del 31 gennaio per venire incontro alle numerose richieste  dei cittadini di prolungare la scadenza di fine gennaio. La determina di proroga, che non comporterà ulteriori oneri per l’Amministrazione, ha sia l’obiettivo di coinvolgere la fascia più ampia possibile della popolazione, sia quello di dare più tempo per le aziende per produrre i preventivi corretti. «Abbiamo deciso di costituire una seconda graduatoria,  – dichiara l’Assessore all’Ambiente, Stefano Coletta – prolungando il termine fino a fine febbraio, perché tanti cittadini hanno affollato gli uffici negli ultimi giorni. Il primo dato è incoraggiante: già 25 persone faranno parte della prima graduatoria. Vista l’utilità ambientale e considerato il beneficio economico che il Comune rende ai cittadini, preferiamo dare loro la possibilità di non incorrere in errori dettati dalla fretta degli ultimi minuti, ora c’è tempo fino al 28 febbraio. Naturalmente, l’ufficio ambiente è sempre a disposizione per tutti i chiarimenti necessari». Possono accedere al contributo i proprietari di un immobile ubicato nel territorio del Comune di Martina, in regola con le disposizioni urbanistico-edilizie, la modulistica può essere scaricata al sito www.comunemartinafranca.gov.it  nella sezione Bandi e Avvisi pubblici, anno 2014. Per qualunque informazione, è sempre possibile contattare l’Ufficio Ambiente comunale ai numeri 080/4836267 e 080/4836233.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here