Una vasta struttura depressionaria di origine atlantica, approfondendosi progressivamente sul Mediterraneo occidentale e convogliando verso l’Italia un intenso flusso di correnti meridionali, molto umide e instabili, determinerà una fase di spiccato maltempo che dal nord-ovest della penisola si estenderà gradualmente al nord-est, alle regioni tirreniche centrali e all’estremo meridione.
Tutto ciò porta alla previsione, già a partire dalle prime ore di domani mattina, martedì 4 novembre, e per le successive 24-36 ore, di precipitazioni diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sulle regioni settentrionali, per arrivare in Puglia nelle prime ore del pomeriggio, particolarmente sui settori meridionali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Per questo motivo la Protezione civile ha dichiarato uno stato di allerta meteo di livello ordinario, che prevede quindi le normali raccomandazioni allertando anche il 16° stormo di stanza Martina Franca

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here