Allerta meteo: temperature in calo, nevicate previste e comuni pronti

spargisale1A seguito dell’avviso diramato nella giornata di venerdì 15 gennaio 2016 dal Servizio di Protezione Civile regionale, che prevede precipitazioni di carattere nevoso per i prossimi giorni,  e in prosecuzione alle misure organizzative e preventive messe in atto sin dalla giornata di ieri 15 gennaio (allertamento funzioni di supporto e volontari d protezione civile, inoltro comunicazioni alla Provincia e all’ANAS, approntamento mezzi e verifica attrezzature e materiali per fronteggiare presenza di neve e ghiaccio, allertamento ditte con uomini e mezzi per dare supporto all’azione comunale, allertamento ditta TRADECO per sgombero nere e spargimento sale), questo pomeriggio (16 gennaio) su convocazione del Sindaco di Mattina Franca, Franco Ancona e del Responsabile dell’Ufficio di Protezione Civile, Giuseppe Mandina, si è svolta a Palazzo Ducale, una  riunione organizzativa per valutare l’evolversi delle condizioni meteo a livello locale conseguentemente aggiornare le misure da intraprendere. Anche a Locorotondo il sindaco Tommaso Scatigna ha fatto sapere che a seguito delle previsioni meteorologiche, ieri si è riunito il Centro Operativo Comunale (C.O.C) per l’organizzazione in caso di disagi. E’ altresì arrivato l’allerta meteo della protezione civile . I mezzi di soccorso, spargisale e i palisti sono a disposizione delle eventuali segnalazioni. I malati, i dializzati e comunque chi dovesse necessitare di cure o farmaci sono tutti monitorati. Per eventuale ordinanza di chiusura scuole, ci saranno aggiornamenti nelle prossime ore.

coc martina ridPresenti a Martina Franca il Vice Questore, Francesco Salmeri, il Maresciallo dei Carabinieri, Raffaele Cordaro,  il Comandante della Polizia Locale, Pietro Cucumile, gli Assessori Gianfranco Palmisano e Pasquale Lasorsa  e i componenti dell’Associazione Meteo Valle d’Itria, in convenzione con il Comune, che hanno fornito un quadro più dettagliato delle condizioni metereologiche per le prossime ore.

Ad oggi è previsto un calo delle temperature che porterà a decorrere dalle prime ore della  mattinata di domani e nelle zone più interne, precipitazioni nevose che si estenderanno nell’arco della giornata a tutto il territorio comunale. Potrebbe verificarsi l’accumulo al suolo fino a qualche centimetro, ma il dato è suscettibile di variazione in relazione all’andamento del vento a fenomeni temporaleschi che potrebbero innescarsi a seguito della temperatura del mare che si trova a circa 2,5°C sopra la media.

saleL’ingegner Mandina ha evidenziato che sono state allertate le strutture preposte e ha fatto il punto in relazione ai mezzi a disposizione del Comune: una pala meccanica, a cui sono state già montate le catene da neve, un fuoristrada attrezzato con spargisale e spalaneve, altri piccoli mezzi e oltre 500 quintali di sale già in dotazione presso il Centro Servizi.

Sono stati attivati i protocolli di interventi con alcune ditte locali specializzate che hanno dato la disponibilità di mezzi e sono state contattate l’ANAS e la Provincia chiedendo loro di adottare tutte le misure preventive previste al fine di evitare l’inagibilità della viabilità di competenza delle stesse.

La Tradeco inizierà a spargere il sale per le strade urbane di maggiore scorrimento e a rischio gelate e nelle zone più critiche nelle primissime ore di domattina.

La Protezione Civile Comunale continuerà a seguire l’evolversi della situazione, attivando le eventuali misure occorrenti per fronteggiare eventuali emergenze, e si aggiornerà domattina (domenica 17 gennaio) alle ore 12.

© 2016, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here