Alberobello: la Giunta comunale ha dato il via libera al bando di gara per l’affidamento triennale della gestione del Palazzetto dello Sport di Viale Viterbo.
esterno  alberobelloNelle intenzioni degli amministratori alberobellesi, il Palazzetto sarà un’opera al servizio della collettività, fruibile da tutti, a costi agevolati, ma principalmente, uno strumento di integrazione sociale attraverso la qualità della attività sportiva proposta e dei servizi connessi alla sua gestione. Su indirizzo dell’Assessore allo sport Piero Scusa, due i criteri che l’Amministrazione Comunale  ha  privilegiato nella stesura del nuovo bando: una maggiore responsabilizzazione da parte del nuovo gestore del Palazzetto per l’attribuzione di un punteggio di merito più alto al soggetto che presenterà candidature in forma associata. L’idea è quella di favorire l’aggregazione tra Associazioni, con il solo vincolo dell’applicazione di tariffe a costo contenuto, stabilite dal Comune di Alberobello, che interverrà in misura pari a  € 18.000,00 annuali, mentre a carico dell’affidatario, le utenze e il canone annuo di utilizzo pari a  € 1.200,00.  “E’ opportuno agevolare l’aggregazione tra le associazioni facendo i conti con i costi di gestione–  sostiene Piero Susca, Assessore allo Sport  – senza mai trascurare la qualità del servizio garantita dalla esperienza nella gestione di impianti sportivi e dal livello di qualifica professionale degli istruttori e degli allenatori”.  L’amministrazione confida sul fatto che il nuovo piano di gestione di chi risulterà vincitore preveda innanzitutto un programma di diffusione e di promozione dell’attività sportiva, a favore non soltanto dei ragazzi, ma anche degli adulti, degli anziani e dei disabili. “ Due le principali novità del bando  –  sottolinea Piero Susca –  il nuovo gestore sarà maggiormente responsabilizzato nel management del Palazzetto. Abbiamo stabilito che  la società aggiudicatrice,  non dovrà più versare al Comune quota parte derivante dalle iscrizioni, ma  provvederà esclusivamente al pagamento delle utenze (luce, gas e acqua)”. Dunque: al nuovo gestore il compito di educare l’utenza ad un uso più  rispettoso degli impianti sportivi di proprietà comunale, invece al Comune di Alberobello, garantire una gestione più attenta delle risorse economiche pubbliche.

© 2015, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here