Raccolti mille euro a favore della fondazione “Dieci Mani per il Congo”
Il triangolare di fusta è stato vinto dalla Richard Smith Cisternino, ma alla fine hanno vinto tutti, nel ricordo del giovane “Piero Scatigna”, prematuramente scomparso l’anno scorso.
Come comunicato dalla società giallorossa, sono stati più di mille euro i fondi raccolti grazie al triangolare di calcio a cinque che si è svolto nei giorni scorsi a Locorotondo presso il campo “Benedetto Lorusso”. Il ricavato è stato devoluto alla fondazione “Dieci Mani per il Congo”, rappresentata dalla signora Antonella Scatigna, zia del caro Piero. Una grande dimostrazione di solidarietà da parte di tutti i presenti, che hanno mostrato una splendida partecipazione all’iniziativa. La manifestazione si è aperta con un mini-torneo delle categorie giovanili della scuola calcio Sportlandia ed è proseguita con le tre sfide da 30’ minuti, con protagoniste l’Acqua e Sapone appunto, la Lc Solito Martina e la Richard Smith Cisternino. Match intervallati da un’esibizione di Kombat Jump della palestra Techno Body Club.
Pomeriggio di beneficienza e futsal quindi, con il campo che ha visto la Richard Smith Cisternino trionfatrice del triangolare con 6 punti, seguita dalla Lc Solito Martina con 3 ed infine l’Acqua e Sapone Locorotondo.
Primo incontro che ha visto in campo proprio i padroni di casa con i neo-promossi in B del Cisternino, privi di Cainan De Matos, già rientrato in patria. Successo per 7-2 dei ragazzi di Francesco Castellana, con la doppietta di Giannuzzi e le reti di Baldassarre, Punzi, Fiorentino, Martellotta e Sabatelli, uno dei migliori in campo assieme all’altro under Daniele Colucci.
Nella seconda sfida, ancora un ko per Giacovazzo e compagni, stavolta contro i biancazzurri, privi di tutti gli stranieri che hanno partecipato al massimo campionato. Risultato finale 6-2.
Negli ultimi trenta minuti, che sancivano la vincente, la Richard Smith ha battuto infine, per 4-2, proprio la Lc Solito Martina, con reti di Giannuzzi, Fiorentino, Punzi e Baldassarre.
Premiati dal presidente Nicola Felice, alla fine della manifestazione, tutte le associazioni partecipanti, con il capitano Danilo Baldassarre che, in chiusura, ha ritirato il premio per il primo posto, ex-equo con la solidarietà, vera vincitrice di questo primo “memorial Scatigna”.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here