bersaglieri crispiano
Rocca Imperiale 14-Settembre 2014 -Raduno interregionale regione Calabria – la sez. Odegitria di Crispiano

Da stamattina la città di Martina Franca si sta popolando di bandiere tricolore, suscitando la curiosità della gente che si chiede se ci sia in programma qualche partita di calcio della Nazionale.
E invece si tratta di un evento molto più patriottico, in quanto sabato 27 e domenica 28 settembre si terrà proprio a Martina la manifestazione “Bersaglieri in Valle d’Itria”. A organizzare l’evento l’associazione Beersaglieri sezione “Odegitria” di Crispiano, con il patrocinio del Comu e di Martina Franca e della Regione Puglia. Sabato sera, dalle 20.00 alle 23.00, in Piazza Crispi, ai piedi del monumento ai Caduti, la Fanfara dei Bersaglieri si esibirà in un concerto suggestivo, mentre domenica mattina, in Piazza d’Angiò, è previsto dalle 8.00 alle 9.00 il cosiddetto ammassamento di tutti i partecipanti. Subito dopo, alle 9.15, partirà il corte diretto verso la Basilica di s. Martino, dove alle 10.00 verrà celebrata una Santa Messa officiata dal Rettore don Franco Semeraro. Al termine della cerimonia religiosa la ricomposizione del corteo che si dirigerà verso piazza Vittorio Veneto, Dalle 12.00 alle 13.15 la cerimonia della deposizione della corona d’alloro al Monumento ai caduta, e per concludere la parata finale dei bersaglieri davanti alla tribuna autorità con allocuzione dei fautori della manifestazione. Ricordiamo la gloriosa storia del Corpo, nato ancor prima dell’Unità d’Italia, quando venne istituito, con regio brevetto del 18 giugno 1836, da Carlo Alberto di Savoia su proposta dell’allora capitano del “Reggimento Guardie” Alessandro La Marmora, e ricevette il battesimo del fuoco l’8 aprile 1848 nella battaglia di Goito durante la prima guerra di indipendenza italiana. L’associazione nazionale fu fondata in occasione del cinquantesimo anniversario dalla fondazione il 19 giugno del 1886 a Torino, con il nome “Comizio Veterani Bersaglieri”. Attualmente l’associazione nazionale conta circa 600 sezioni, di cui 4 in Canada e una in Australia.

© 2014, redazione. All rights reserved.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here